Think Cattleya conferma la sua roadmap, rompe gli schemi e crea un roster di registi digital

17 maggio 2017

La casa di produzione Think Cattleya conferma la sua roadmap e rompe gli schemi creando la possibilità innovativa, per il mercato italiano, di scegliere tra un roster di registi internazionali specializzati nella realizzazione e direzione di Progetti Digital.

Un’alternativa di registi esperti in diverse aree, VR, Interactive, Web, Installazioni, Projection Mapping, per offrire a agenzie e clienti la possibilità di scegliere il talento ad hoc per il progetto, che verrà poi sviluppato dal team Think Digital, unit della Think Cattleya.

“Seguire la rotta non fa parte del nostro percorso, la nostra filosofia consiste nell’investire sul non ovvio, con intuizioni verso il futuro”, sottolinea Monica Riccioni, amministratore delegato Think Cattleya.

“Generazione di registi esigenti e connessi che sovvertono i codici stabiliti, sempre alla ricerca dell’ultima innovazione, reinterpretano i content, per un tour continuo sugli orizzonti. Sono cresciuti con in mano lo smartphone e il Mac, all’interno dell’universo digitale, ma non sono solo registi digital, ma anche dei registi informati, ispirati e colti che conoscono profondamente quanto i content possono pesare sui canali social”.

Ecco chi sono. Luciano Foglia, un artista visivo multidisciplinare di origini argentine con sede tra Berlino e Londra. Dal 2001 si occupa di design interattivo, arte e musica, esplorando costantemente nuovi modi di espressione.

Marino Capitanio, italiano ma di base ad Amsterdam, si occupa di una vasta gamma di progetti che comprendono creazione video, progettazione grafica, installazioni visive ed esibizioni dal vivo, dal concept all’esecuzione, in un’ottica di storytelling.

Fluuuid è un collettivo di ‘creative coders’ basato a Londra. Realizzano esperienze interattive web dal sapore giocoso e innovativo che fanno convergere arte e tecnologia.

Interactive Lab è uno studio di base a Mosca dove vengono realizzate esperienze immersive integrate per le aziende, l’arte e l’intrattenimento.

Studio Antimateria: il progetto Antimateria nasce per far incontrare arte contemporanea e nuove tecnologie e concentra il suo lavoro sul video mapping.

Monogrid: è un Digital Creative Studio che si occupa di unire con successo bellezza e tecnologia, supportando marchi e agenzie.