Dada, nel primo trimestre ricavi a quota 18 milioni (+7%)

11 maggio 2017

Il Consiglio di Amministrazione di Dada, società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, ha approvato la relazione trimestrale consolidata al 31 marzo 2017.

Il gruppo chiude il primo trimestre 2017 con ricavi consolidati pari a 18 milioni di euro, in crescita del 7% rispetto ai 16,8 milioni di euro riportati nel primo trimestre 2016.

L’andamento dei ricavi riflette in particolare, da un lato la dinamica dell’apprezzamento dell’euro nei confronti della sterlina, che incide negativamente per circa 0,6 milioni di euro rispetto al pari periodo del precedente esercizio, e dall’altro il consolidamento dei risultati di Sfera a partire dal 1 luglio 2016, che contribuisce per 0,8 milioni di euro ai ricavi del primo trimestre 2017.

Il Margine Operativo Lordo consolidato nel primo trimestre 2017 è stato pari a euro 3,2 milioni con una marginalità del 18% circa sul fatturato, in crescita del 7% rispetto al dato primo trimestre 2016. Il Risultato Operativo consolidato al 31 marzo 2017 è pari a 1,7 milioni di euro, con una marginalità del 9% sul fatturato, in crescita del +20% rispetto al dato del pari periodo 2016 (1,4 milioni di euro, marginalità del 8%). La Posizione Finanziaria Netta consolidata al 31 marzo 2017 è negativa per 26,5 milioni di euro, in miglioramento di circa 3,0 milioni di euro rispetto ai -29,5 milioni di Euro al 31 dicembre 2016.

“Siamo molto soddisfatti – dichiara Claudio Corbetta, ceo di Dada – dei risultati ottenuti nei primi tre mesi del 2017 che hanno registrato un’espansione della base di clientela giunta alla quota record di 650.000, in aumento del 12% su base annua. La crescita del fatturato da rinnovi, anche da parte dei nuovi clienti recentemente acquisiti, conferma inoltre la bontà delle nostre strategie commerciali oltre che l’apprezzamento per l’ampia gamma di soluzioni e di servizi di consulenza che offriamo alle PMI. Miriamo nel corso dell’anno a consolidare ulteriormente il nostro posizionamento nel mercato D&H in Europa, rafforzando anche la presenza nelle soluzioni Cloud & Server che stiamo arricchendo con il lancio di servizi managed e custom”.

“Il primo trimestre del 2017 si è concluso positivamente – afferma Lorenzo Lepri, direttore generale & cfo di Dada – con una decisa crescita di fatturato, MOL e utile netto, a fronte di un’ulteriore miglioramento della PFN. I ricavi, che al netto dell’effetto cambio sono cresciuti dell’11% circa, hanno raggiunto i valori più elevati degli ultimi 3 anni, dimostrando la validità delle nostre scelte di business ed il costante miglioramento della gestione operativa. Confermiamo la guidance che prevede per l’intero esercizio in corso un incremento del fatturato mid-single digit e un ulteriore miglioramento dei margini operativi”.