Marie Claire Maison: raccolta adv a +18% nei primi 5 mesi

8 maggio 2017

Marie Claire Maison – il mensile del gruppo Hearst Italia, diretto da Cinzia Felicetti – dopo i successi del Salone del Mobile, conferma una crescita costante della raccolta pubblicitaria che nel 2017 ha toccato il suo record storico e che ha visto guadagnare quote di mercato.

Un risultato che conferma la linea strategica del brand segnato dal posizionamento nel mondo del lusso contemporaneo, grazie alla capacità di proporsi in maniera eclettica e distintiva, producendo in ogni occasione un’experience unica.

Tale capacità si è rafforzata quest’anno grazie alle partnership con il mondo dell’arte, della cultura e delle istituzioni e agli importanti progetti pubblicitari che hanno alimentato il laboratorio di idee di Marie Claire Maison.

Trend positivo per il fatturato pubblicitario nei primi 5 mesi dell’anno +18%, che vede registrare il miglior risultato del comparto arredo (con una crescita del +24% rispetto al 2016). Aumenta il peso delle iniziative speciali che rappresentato ormai il 15% del business.

A maggio, inoltre, l’attività di Marie Claire Maison (in edicola dal 16 maggio con il nuovo numero) prosegue con una fitta rete di appuntamenti sul territorio.

In concomitanza con la 22ª edizione della mostra-mercato del verde Orticola, il magazine in collaborazione con CityLife e l’associazione commercianti di via Fiori Chiari, ha partecipato alle iniziative del Fuori Orticola con l’evento inedito Art&Flowers, dal 5 al 7 maggio nel cuore di Brera. Diciotto tra i migliori floral designer italiani hanno reinterpetato un dipinto iconico in ognuna delle 22 boutique aderenti.

I negozi di Via Fiori Chiari sono rimasti aperti per l’occasione per l’intero weekend e il pubblico ha potuto esprimere il proprio gradimento per le opere floreali preferite attraverso i social network con l’hashtag dell’iniziativa #MCMartandflowers. Marie Claire Maison è anche partner di CELC (Confederazione Europea del Lino) che ha istituito un programma di promozione del lino presso il grande pubblico.

L’operazione ‘Amo il lino’ realizzata in via Montenapoleone dal 4 all’11 maggio, all’interno di una scenografia immaginata da Philippe Nigro e con la collaborazione di John Malkovich, vedrà due installazioni a cura di Marie Claire Maison sui temi design e moda.