Rcs Media Group, gli azionisti approvano il bilancio 2016. Obiettivo 2017: utile a 45 milioni

28 aprile 2017

Urbano Cairo

Cairo: “La fusione tra Cairo Communication e Rcs è da studiare, ma in un futuro non immediato. In programma il restyling di Sport Week” 

L’assemblea ordinaria degli azionisti di Rcs Media Group, tenutasi ieri sotto la presidenza di Urbano Cairo, ha ad ampia maggioranza approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2016 e integrato il Collegio Sindacale con la nomina quali sindaci supplenti della società di Guido Croci e di Paola Tagliavini, proposti dal socio Cairo Communication.

Al termine dell’assemblea, parlando con i giornalisti, Cairo ha sottolineato con i giornalisti che i rapporti con Diego Della Valle e gli altri azionisti sono “ottimi”, anche grazie ai buoni risultati.

“Essere arrivati a questo utile netto positivo fa piacere a tutti gli azionisti oltre che a me e anche l’andamento per il 2017 lascia intravvedere risultati positivi per questo esercizio – ha dichiarato -. Il 9 maggio il Cda si riunirà per esaminare i conti dei primi 3 mesi. L’obiettivo è arrivare a un ebitda di 140 milioni, con incremento di 40 milioni sul 2016. Un risultato che porterebbe a un utile netto di 45 milioni. Inoltre gli azionisti penso gradiscano una gestione molto attenta e oculata con un miglioramento dell’efficienza, accompagnato dallo sviluppo”.

Cairo ha ribadito il suo ‘non interessamento’ ai periodici del Gruppo Sole 24 Ore né alla sua intenzione di entrare in politica. In merito alle iniziative editoriali, il presidente e ad di Rcs Media Group ha confermato un intervento sulla grafica e sulla formula di Sport Week, il magazine del sabato della Gazzetta dello Sport, come aveva già annunciato due giorni fa.

“A breve il direttore Andrea Monti mi presenterà delle idee”, ha detto, spiegando che il lancio potrebbe avvenire all’inizio della nuova stagione calcistica. L’editore ha espresso anche soddisfazione per i risultati due mesi della pubblicità di Rcs, che potrebbero migliorare a marzo.

“Proprio a marzo, con il rilancio dell’Economia del Corriere, la raccolta del supplemento del lunedì è passata dai 440 mila euro del marzo 2016 a circa 1 milione. Anche per 7 in aprile, nonostante sia uscita un solo numero del magazine, la raccolta della testata è triplicata”, ha spiegato. Infine, per quanto riguarda la fusione tra Cairo Communication e Rcs, Cairo ha spiegato che l’ipotesi è ancora prematura: “è da studiare, ma in un futuro non immediato”.