Meridiana sceglie The Ad Store Italia per il restyling della sua piattaforma online

14 aprile 2017

Trasformare 19 milioni di utenti in altrettanti viaggiatori e oltre 400 mila iscrizioni in esperienze: questa la sfida che The Ad Store, il network internazionale della comunicazione con headquarter in Italia, ha raccolto da Meridiana, forte della sua grande expertise proprio nel settore airline.

La compagnia aerea sarda ha coinvolto l’agenzia nel nuovo percorso di rinnovamento digitale che ha portato alla riprogettazione della sua piattaforma online. The Ad Store ha modellato la nuova digital experience di Meridiana su 3 nuovi brand pillars: Further, Easier, Stronger.

Affiancata da Diamantea, storico digital partner dell’agenzia, The Ad Store è riuscita ad andare oltre le classiche caratteristiche di una piattaforma airline per offrire a ogni utente una user experience personalizzata in grado di gratificarlo e aumentare i livelli di engagement. Un obiettivo ambizioso reso possibile grazie alle strategie di context marketing e alla partnership certificata con Sitecore, piattaforma di content management leader nel mondo, che ha rappresentato il grande valore aggiunto del progetto.

L’agenzia ha ridisegnato la piattaforma in ogni dettaglio per guidare il visitatore verso la sua destinazione ideale in modo semplice, immediato e trasparente. Meridiana si racconta attraverso le sue mete, quindi spazio alle immagini: grandi, suggestive e d’impatto per far innamorare l’utente della sua prossima destinazione prima ancora che il viaggio abbia inizio.

Per permettere al sito di apparire fresco e attuale negli anni, The Ad Store ha scelto di dare alla piattaforma un look&feel solido, contemporaneo e dal taglio emozionale. Ogni wirefrime, ogni font, ogni icona, ogni cinemagraph animation sono stati disegnati ad hoc, con una logica ben precisa: creare una forte brand identity in cui il viaggiatore potesse riconoscersi e immedesimarsi.

Hanno lavorato al progetto il chief creative director Natalia Borri, il creative director & art director Giulio Nadotti, web & UX designer Stefano Peschiera, digital director Davide Rapetti.