The FairPlay firma il roadshow e le attività digital di ABB

13 aprile 2017

The FairPlay firma il progetto per ABB, gruppo specializzato nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, che ha coniugato l’attività online a un roadshow itinerante per entrare in contatto diretto con la propria clientela e consolidare il rapporto di fiducia con il marchio. L’obiettivo dell’iniziativa era ottenere da parte di installatori di impianti elettrici residenziali e microimprenditori del settore risposte il più possibile complete a una survey di profilazione, elaborata dall’azienda per migliorare il proprio servizio e fidelizzare gli interlocutori.

The FairPlay, affiancando l’attività digital, ha realizzato un roadshow presso 21 punti vendita all’ingrosso del Centro Nord, per incontrare i clienti abituali ABB e assisterli nella compilazione del questionario davanti a un caffè.

Il road show si è concluso sabato 8 aprile presso la nuova sede bergamasca di ABB, costruita secondo i più moderni criteri di comfort ed efficienza energetica, con un evento che ha permesso ai 50 clienti che avevano fornito le risposte più efficaci, insieme a 50 rappresentanti della forza vendita ABB, di partecipare a un incontro di formazione per imparare a governare il processo di acquisto dei clienti finali, acquisendo strumenti semplici per osservare il comportamento del cliente e sintonizzare la propria comunicazione sulle leve motivazionali di chi si ha di fronte.

L’occasione è stata sfruttata anche per presentare in anteprima due nuovi prodotti. Nelle simulazioni di vendita è stato coinvolto il calciatore e opinionista sportivo Massimo Ambrosini, che ha partecipato anche a un aperitivo concedendosi alle fotografie con il sistema Paparazzi, che realizza immagini con overlay grafici personalizzati con il brand dell’azienda condivisibili in tempo reale sui propri social e stampabili in 10 secondi.

“Siamo orgogliosi della riuscita di questo progetto, perché siamo riusciti ad applicare la nostra filosofia di integrazione fra tecnologia e fattore umano anche nel campo del B2B – racconta Sarah Fallani, fondatrice dell’agenzia -. Stiamo iniziando a integrare sempre più le conoscenze che abbiamo acquisito nel marketing comportamentale in eventi e clienti di tipologie molto varie, con ottimi risultati. Abbiamo riscontrato un alto grado di soddisfazione fra i partecipanti, che hanno avuto la possibilità di arricchire la loro relazione con ABB grazie a un’esperienza che è riuscita a essere utile e divertente e che ha fornito uno strumento pratico e immediatamente applicabile nelle vendite”.