Umberto Basso nominato managing director di AKQA in Italia

6 aprile 2017

Massimiliano Ventimiglia e Umberto Basso

Umberto Basso è stato nominato managing director di AKQA in Italia. Prima di ricoprire questo ruolo, Basso è stato head of emerging technology presso AKQA, e ora riferirà direttamente a Matthew Bain, International managing director.

In particolare, Basso supervisionerà le attività degli uffici AKQA di Venezia, Milano, Firenze e Roma. Fra le sue responsabilità principali rientrano il completamento della fase di integrazione di H-ART nel network di AKQA, e la guida del team con lo scopo di svolgere un eccellente lavoro nell’ambito della cultura di innovazione e creatività.

Massimiliano Ventimiglia continuerà a ricoprire il ruolo combinato di chairman di AKQA in Italia, chief digital officer di Wpp Italia e membro del consiglio di amministrazione di GroupM Italia.

“Vedo l’opportunità di continuare questa incredibile avventura, collaborando con i nostri clienti e indirizzando i nostri studi per raggiungere i livelli più alti di arte, scienza e passione”, commenta Basso.

“Siamo fortunati ad avere gettato le basi per una forte sinergia in Italia, dove l’innovazione è di casa – sottolinea Ajaz Ahmed, ceo di AKQA -. Il nostro spirito pionieristico svolgerà un ruolo fondamentale e assisteremo a una fase di transizione fra l’organizzazione fondatrice e la nuova generazione di dirigenti”.

AKQA ha uffici in Italia a Venezia, Milano, Roma e Firenze con 215 collaboratori, e 2.000 dipendenti in 21 studi in Europa, Stati Uniti, Asia e Australasia.