Nasce Ainem, l’Associazione Italiana di Neuromarketing

31 marzo 2017

Caterina Garofalo

Il neuromarketing acquisisce un punto di riferimento scientifico e professionale per le imprese e i manager italiani con la costituzione di Ainem – Associazione Italiana di Neuromarketing.

Il Neuromarketing è una disciplina innovativa che nasce dall’incontro delle neuroscienze con il marketing ed è focalizzata sullo studio dei processi decisionali e delle reazioni emozionali e cognitive delle persone agli stimoli sensoriali generati dalla comunicazione e dall’esperienza d’uso di prodotti e servizi.

Promossa da Francesco Gallucci, pioniere del neuromarketing in Italia, professore di marketing delle emozioni presso il Politecnico di Milano, e da Caterina Garofalo, esperta di comunicazione e marketing emozionale, Ainem si propone di essere l’anello di congiunzione tra la ricerca accademica e il mondo del business e del sociale.

Francesco Gallucci

L’associazione, infatti, intende sviluppare la cultura delle neuroscienze applicate al marketing attraverso la formazione, convegni, seminari e pubblicazioni rivolte ai protagonisti dei vari settori della vita economica e sociale: dalle imprese alle istituzioni, dalle università ai professionisti, dalla scuola allo sport, nell’ottica di contribuire attivamente alla social innovation e all’empowerment sociale in Italia.

Nella realizzazione della sua mission, Ainem sarà affiancata e sostenuta da Aida Partners Ogilvy PR, partner promotore. Garofalo e Gallucci sono rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione. Il principale strumento che Ainem utilizza per aggregare le aziende di settore e condividere informazioni, dati e conoscenze riguardanti l’utilizzo e i vantaggi del neuromarketing è il Tavolo della conoscenza. Ai tavoli possono partecipare aziende, istituzioni e università, su temi trasversali di interesse generale e particolare nei diversi settori.

Ainem, inoltre, si occupa di formazione attraverso la Ainem Academy, che cura l’organizzazione di seminari, workshop, corsi in-house presso le aziende e pubblicazioni dedicate, nonché di una ‘international seasonal schoo’: 4 momenti di formazione annuale di altissimo profilo con docenti internazionali.