Rcs Sport rilancia The Color Run. Per il Giro d’Italia obiettivo raccolta record

15 marzo 2017

di Andrea Crocioni


Ruoterà intorno al tema del sogno l’edizione 2017 di The Color Run, la festosa corsa organizzata in Italia per il quinto anno consecutivo da RCS Sport – RCS Active Team.

In sintonia con il mood ‘Dream’ di quest’anno, ieri per la presentazione dell’iniziativa è stato scelto il Belvedere del 39° piano di Palazzo Lombardia a Milano. Tante le notività per la manifestazione che ha già fatto correre più di 300 mila persone. Si riducono le tappe, passate da 10 a 6, con l’intento di ottenere una maggiore polarizzazione sui singoli eventi. The Color Run tornerà a Milano (10/06), Torino (10/09) e Lignano Sabbiadoro (29/07), mentre arriverà per la prima volta a Bologna (20/05), Verona (28/05) e Lido di Camaiore (9/07).

Le tappe di mare saranno teatro della ‘Sunset Edition’, con la corsa al tramonto. Superata la linea dello start i ‘color runner’ avranno la sensazione di entrare in un mondo  dall’atmosfera magica. L’obiettivo sarà quello di rendere più colorati i sogni di tutti i partecipanti che si imbatteranno nello stravagante Dream Wall e passeranno attraverso il tradizionale lancio di polveri colorate. Confermata la presenza di  Radio 105 che, in veste di radio ufficiale, animerà il villaggio e ad ogni tappa porterà un ospite musicale a sorpresa. La Gazzetta dello Sport sarà Media Partner. Le iscrizioni alle prime tre tappe sono aperte sul sito ufficiale di The Color Run Italia (thecolorrun.it).

Fra le novità del 2017 anche il lancio dell’Avant Tour: prima di ogni tappa uno staff di animatori, a bordo di un pickup brandizzato, sarà presente fisicamente nelle località per anticipare lo spirito e l’atmosfera di The Color Run. E’ ancora in fase di completamento il ‘team’ dei partner. Al momento sono confermati Virgin Active, Zuegg (col brand Skipper), Festina (con Calypso), Lavazza (per la tappe di Milano e Torino) e Algida. Madrina di The Color Run 2017 è la schermitrice Elisa Di Francisca, due volte medaglia d’oro alle Olimpiadi di Londra 2012 (individuale e a squadre) e argento a Rio 2016 nel fioretto individuale.

“L’obiettivo del 2017 è raggiungere i 100 mila partecipanti”, ha affermato il direttore generale di Rcs Sport Paolo Bellino. L’evento è sostenuto da una campagna, firmata dall’agenzia Zampediverse, partita ieri che coinvolgerà i mezzi del Gruppo.

“Un ruolo importante sarà ricoperto dall’animazione sui social”, ha aggiunto Matteo Mursia, direttore commerciale di Rcs Sport e Gazzetta dello Sport. Su Facebook la fan base di The Color Run è di 175.000 utenti. Riguardo allo scorso anno, è stata di 1,2 milioni la reach mensile media della pagina. Allargando lo sguardo all’andamento di Rcs Sport, Bellino ha confermato il trend di crescita della società che sempre di più punta sui mass events.

“Ci stanno dando grandi soddisfazioni – ha sottolineato Mursia -. In particolare la Milano Marathon, che si terrà il 2 aprile, ha avuto una raccolta di oltre 2 milioni di euro, con una crescita vicina al 50% e l’arrivo di tanti nuovi sponsor come Armani, che con il brand EA7 sarà title sponsor, Huawei, Citroën e Under Armour”.

Crescono in particolare gli eventi sportivi realizzati appositamente ‘su commissione’ dei brand. Torna la Lierac Beauty Run, organizzata per la nota marca dermocosmetica francese e con un target femminile, che quest’anno prevede un percorso di avvicinamento con 30 sessioni di allenamento.Tutta nuova, invece, è la Virgin Active Obstacle Race in programma per il 27 di maggio a Milano. Nel portfolio di Rcs Sport, poi, restano corse dal consolidato successo come la staffetta Ekirun, la Breakfast Run e la Fisherman’s Friend StrongmanRun.

“Non esiste un problema di inflazione per questo tipo di inziative, perché hanno caratterizzazioni diverse e si rivolgono a mercati diversi. Quest’anno faremo correre più di 150 mila persona”, ha chiarito Bellino. Un capitolo a parte meritano il ciclismo e in particolare il Giro d’Italia, uno degli asset che il presidente e ad di  RCS MediaGroup Urbano Cairo punta a valorizzare al massimo. In attesa che si risolva ufficialmente la trattativa con la Rai per i diritti televisivi, il cantiere delle sponsorizzazioni è in piena attività.

“Fra le conferme c’è Honda, ma ci sono tante novità – ha detto Mursia -. Ci saranno Tag Heuer, in qualità di official timekeeper, e Mars. Ma ci sono molte trattative aperte. Enel è confermato sponsor della Maglia Rosa, così come Banca Mediolanum per la Maglia Azzurra ed Eurospin per la bianca. Dobbiamo ancora chiudere per la Maglia Rossa che lo scorso anno era sponsorizzata da Algida che, pur restando sponsor del Giro, non sarà più legata alla divisa del leader della classifica a punti”.

Ha aggiunto Bellino: “Per questa centesima edizione del Giro ci attendiamo una raccolta record”. La competizione, al via il 5 maggio, sarà anticipata il 4 maggio da un numero speciale della Gazzetta dello Sport che per l’occasione tirerà un milione di copie, mentre per la tappa di chiusura, la crono Monza-Milano sarà preceduta da una corsa a cronometro aperta a tutti gli amatori (con un tetto di 1.800 iscritti). Passando agli altri sport ‘coperti’ da Rcs Sport, da ricordare il ruolo di advisor per la Lega Serie B nel calcio e per la Nazionale italiana di basket.

“Oggi Rcs Sport si posiziona come punto di riferimento su tre fronti: l’organizzazione di eventi, il marketing sportivo e le sponsorizzazioni. Questo con l’amplificazione garantita da tutto il sistema dei mezzi del Gruppo Rcs”, ha concluso Matteo Mursia.