Lux Vide annuncia la nascita di Lux Vide Branded Entertainment

14 marzo 2017

Riccardo Russo ©fabiolovino

Lux Vide, società specializzata nella produzione di minserie e serie tv sul mercato italiano e internazionale, ha annunciato la nascita di Lux Vide Branded Entertainment, la nuova divisione dedicata allo sviluppo di operazioni di Branded Content e Brand Integration. Lux Vide è stata è stata tra le prime case di produzione italiane a realizzare in collaborazione con Rai Pubblicità delle operazioni di brand integration nelle proprie serie tv, realizzando veri e propri progetti di storytelling per aziende italiane tra cu Tim, Enel, Eni, Poste, Nestlè, Coop, Fondazione Umberto Veronesi e altri.

Tra le fiction prodotte Don Matteo, alla decima stagione con ascolti con una media 7.4 milioni di telespettatori e 29,3% share e Non dirlo al mio capo con una media 6 milioni di telespettatori.

Il 2016 è stato anche l’anno de I Medici, co-produzione internazionale, venduta in oltre 90 Paesi del mondo,  con Richard Madden e Dustin Hoffman, che su Rai Uno si è chiusa con una media del 27,3% di share e 7 milioni di telespettatori.

Sta per terminare la messa in onda su Rai Uno di Che Dio ci aiuti 4 e Un Passo dal Cielo 4. Buoni risultati anche per Studio Uno con circa 7 milioni di telespettatori e il 26,5% di share. In prossima uscita le serie Sotto copertura 2 su Rai Uno  e L’isola di Pietro con Gianni Morandi, su Canale 5. La seconda edizione del format sperimentale Complimenti per la connessione, sviluppato da Lux Vide insieme a Rai Digital e Rai Fiction con l’obiettivo di sostenere l’inclusione digitale e promuovere il lancio della piattaforma video di Rai Play, sarà on air questa primavera con 20 episodi da 6 minuti ciascuno.

Il team guidato da Riccardo Russo, head of Business Development & Co-productions include l’attore e regista Valerio Bergesio, che si occupa dello sviluppo creativo e produttivo di progetti di branded content.

“Nel biennio 2015/2016 tutti i prodotti Lux Vide hanno avuto una media di ascolti del 26,22% e 6,8 milioni di spettatori – ha dichiarato Russo -.  I progetti di Brand Integration della Lux Vide si distinguono per la capacità di comunicare a un pubblico vasto in modo continuo e organico ma soprattutto per un grande know how creativo e produttivo in grado di veicolare con forza, attraverso i nostri contenitori e i nostri talent, i valori e i vantaggi di un prodotto o di una marca”.

I prossimi appuntamenti per Lux Vide sono la produzione dell’undicesima stagione di Don Matteo e la seconda di Non Dirlo al mio Capo. A fine agosto partirà il set de I Medici 2.