Nasce la ‘nuova’ Tiscali. Per il ritorno in comunicazione budget di circa 5 milioni

10 marzo 2017

Obiettivo: raggiungere un milione di clienti portando la banda ultralarga ovunque, sia con la fibra sia con la rete proprietaria wireless su tecnologia LTE. La campagna tv, on air nella seconda parte dell’anno, avrà come protagonista un testimonial che incarna il valore della libertà

di Claudia Cassino

Tiscali ha presentato ieri il nuovo brand e la nuova mission aziendale che consiste nel portare la banda ultralarga alle famiglie e alle imprese italiane, sia con la fibra sia con la rete proprietaria wireless su tecnologia LTE utilizzando le frequenze 3.5GHz (tecnicamente Wireless Fiber To The Home – WFTTH).

Per fare questo, il management della società metterà in campo nei prossimi mesi “circa 40 milioni di euro di investimenti – ha spiegato l’amministratore delegato Riccardo Ruggiero – con l’obiettivo, entro il 2018, di coprire con la rete wireless Tiscali il 50% del territorio italiano e di raggiungere un milione di clienti”.

In questo approccio rinnovato al mondo Internet restano comunque “strategici sia il sito di informazione Tiscali.it, sia la concessionaria di pubblicità Veesible che sarà al centro di un’evoluzione tecnologica – ha proseguito Ruggiero -. È già stato individuato il nuovo amministratore delegato in sostituzione di Massimo Crotti e il suo nome sarà comunicato a breve”. Ma il rilancio di Tiscali, uno dei brand storici della ‘New Economy’ italiana, passa anche e soprattutto attraverso una nuova piattaforma di comunicazione per cui è stimabile un budget di circa 5 milioni di euro e che prevede – dopo alcuni anni di assenza – il ritorno in tv con un nuovo testimonial maschile che incarna il valore della libertà.

Proprio la libertà, infatti, è il cardine attorno a cui ruota il progetto di rilancio creativo che è stato affidato (dopo una consultazione) alla Casa della Comunicazione di Serviceplan Group e in particolare alle agenzie Goodmind e Serviceplan, per brand identity e creatività, e al centro media InMediaTo, per la pianificazione.

Il nuovo logo unisce il rigore di uno stile essenziale alla originalità di un tratto a pennello, rappresentando un accostamento tra il sapere della tecnologia avanzata di Tiscali e il sapore del fatto a mano. La lettera T è un gesto veloce, una firma spontanea, ma solida che comunica l’individualità di Tiscali e del suo nuovo posizionamento.

Non meno importanti, i colori: le cromie definite per la nuova identità di Tiscali, che uniscono un colore fra l’azzurro del cielo, il verde dei mari e un grigio intenso, contribuiscono ulteriormente a comunicare il concetto di libertà del posizionamento dell’azienda. Una grafica che intende riproporre a livello visivo gli stessi valori che stanno dietro l’impegno di Tiscali verso i propri clienti e ribadire ancora una volta i concetti chiave di performance e libertà: ‘La libertà non si lega a nessuno’ è il claim. R

eso più chiaro e semplice anche il naming dei prodotti, come per esempio A per adsl, F per fibra, M per mobile. La nuova identità è visibile da ieri sul portale web tiscali.it, anch’esso completamente rinnovato nel look&feel, e nella prima fase della campagna di lancio, veicolata attraverso affissione locale, web e materiali punto vendita, che ha per protagonista una donna misteriosa. La headline della campagna (‘Goditi la velocità della fibra senza fili’) sintetizza l’essenza del nuovo servizio 4G+ sottolineando i vantaggi di avere a casa una rete ultralarga che ha le stesse prestazioni e velocità della fibra, senza però avere bisogno di una connessione via cavo.

Prossimamente, infine, saranno girati i nuovi spot tv e web con un testimonial maschile, definito “veramente cool” dall’ecd di Serviceplan Oliver Palmer, che racconterà la sua filosofia di vita e la sua idea di libertà.