Dall’1 aprile Starcom è la nuova agenzia media di FCA e apre a Torino

10 marzo 2017

Maurizio Spagnulo

Maurizio Spagnulo passa alla sigla di Publicis Media per coordinare il modello aziendale cross-brand della casa automobilistica 

di Fiorella Cipolletta

Dall’1 aprile il budget media di FCA passerà ufficialmente a Starcom, che subentrarà a Maxus nella gestione del media planning & buying del gruppo automobilistico in Italia ed Europa. Secondo quanto risulta a Today Pubblicità Italia, Maurizio Spagnulo sarebbe passato da Maxus a Starcom per coordinare il modello aziendale cross-brand di FCA.

La sua esperienza pluriennale è maturata nel primo gruppo industriale italiano e player globale inizia in Fiat, dove dal 1990 ha ricoperto diversi incarichi: marketing research manager (area Comunicazione e Immagine) dal 1990 al 1995; dal 1996 al 2001 è responsabile sviluppo advertising brand Fiat; poi Communication and CRM manager Fidis (holding società finanziarie e servizi del gruppo), dal 2002 al 2005; e infine Lancia communication director and digital marketing director per Fiat-Lancia-Alfa Romeo.

Nel 2010 approda in Alfa Romeo contribuendo negli anni alla strategia di rilancio del marchio di casa Fiat curando il debutto di Giulietta e il Centenario Alfa. Nel settembre 2014 entra a far parte della squadra di Maxus Emea, il centro media di Wpp Group che segue il gruppo automobilistico. Spagnulo lavorerà in Starcom dalla nuova sede di Torino. Si tratta del coordinamento Emea e Italia di FCA di un budget di oltre 100 milioni di euro.

Il manager che sarebbe  già all’opera nella nuova sede dell’agenzia di Publicis Media, opererà in forte sinergia con il Gruppo Publicis, già partner di riferimento per la creatività. La ‘agency of records’per i brand Fiat, Jeep e FCA Bank è infatti Leo Burnett, la sigla guidata da Giorgio Brenna al quale, nel frattempo, è stato affidato il ruolo di Global Client Leader con il compito di supervisionare tutti i servizi offerti da Publicis Groupe al cliente.