Sorgenia va in tv con Bebe Vio e incrementa il budget del 30%

9 marzo 2017

di Laura Buraschi


Con degli obiettivi precisi e significativi per l’immediato futuro, Sorgenia sceglie per il 2017 di incrementare sensibilmente il proprio investimento in comunicazione (+30%) approdando in tv e puntando su un testimonial popolare e coinvolgente, giovane, proiettato verso il futuro, capace di affrontare le difficoltà e vincerle: la campionessa di scherma Bebe Vio.

Girata nelle scorse settimane a Milano, la campagna sarà in onda dal 26 marzo, con declinazione anche su stampa, radio e soprattutto web, che per Sorgenia è un mezzo privilegiato, in quanto rappresenta lo strumento diretto di contatto con i propri utenti attuali e futuri.

Al momento la compagnia conta 200.000 clienti, equamente ripartiti tra utenze domestiche e commerciali, con l’obiettivo di acquisirne altri 100.000 nell’arco di dodici mesi e arrivare a un totale di mezzo milione entro 4-5 anni, “ma con questa testimonial siamo convinti di raggiungere il risultato molto prima” sottolinea Simone Lo Nostro, marketing & ICT director di Sorgenia; nel complesso, entro il 2020 Sorgenia stima di superare il 20% del market share di clienti digitali del libero mercato.

“Bebe Vio è un ragazza straordinaria che tutti gli italiani hanno imparato a conoscere e ad amare – ha ribadito Gianfilippo Mancini, ad di Sorgenia -. Quando abbiamo pensato a lei come nostra testimonial, due mesi fa, l’idea ci ha immediatamente entusiasmato. Bebe porta con sé una straordinaria energia positiva ed è riuscita a costruire una relazione speciale con il suo pubblico grazie ai suoi valori sportivi e umani a partire dalla sua innata spontaneità. Cercavamo una testimonial della nuova Sorgenia che fosse forte, simpatica e nativa digitale. Bebe incarna i valori in cui crediamo e siamo molto orgogliosi che anche lei abbia sposato il nostro progetto”.

“Ho ricevuto altre richieste da parte di aziende – ha commentato Bebe Vio – ma con Sorgenia sento di avere una sotria in comune: siamo giovani, abbiamo avuto un momento di difficoltà a cui è seguita una forte ripartenza”. Energia e sfida sono le due parole chiave della nuova campagna come recita il claim: ‘Non conta quanto è difficile la sfida, conta l’energia che ci metti’. Una vera dichiarazione d’impegno rispetto al futuro, che si integra con il pay off ‘Your next energy’, scelto dall’azienda lo scorso luglio in coincidenza del lancio della propria innovativa offerta per le famiglie.

La creatività è dell’agenzia RED Robiglio&Dematteis, la pianificazione media di TMM Media. La produzione è stata curata da Mercurio con la regia dei Samen, executive producer Francesco Pistorio. Post produzione audio/video sono a cura di Peperoncino.

LGS SportLab, agenzia specializzata nella gestione dei diritti di immagine, del marketing e della comunicazione in ambito sportivo, ha curato la relazione dell’atleta con l’azienda. A curare la parte digital è invece Bootique del gruppo Triboo.

“La durata del contratto con Bebe Vio è di un anno – sottolinea Lo Nastro – ma compatibilmente con i suoi impegni ci auguriamo di poterlo rinnovare”.

Per quanto riguarda la pianificazione, lo spot sarà in onda per 5-6 settimane con tagli da 30” e 15”: “Ulteriori flight saranno da valutare anche in base alle performance di questa prima tranche” conclude Lo Nastro.


RED Robiglio&Dematteis chiude il 2016 con il raddoppio del fatturato 

Paolo Dematteis e Riccardo Robiglio

A margine della conferenza stampa di presentazione della campagna Sorgenia, Riccardo Robiglio, fondatore e direttore creativo di RED Robiglio&Dematteis insieme a Paolo Dematteis, ha commentato l’andamento dell’agenzia.

“Abbiamo chiuso il 2016 con un raddoppio del fatturato, che si è attestato intorno al milione di euro – sottolinea Robiglio -. Ma soprattutto il 2017 è iniziato con la conferma di tutti i nostri clienti: oltre a Sorgenia, Müller, Gruppo Veronesi, Morellato, Luisa Spagnoli, Imetec, Bellissima e Green Remedies. Nel frattempo lavoriamo anche per nuove acquisizioni”.

Forte di questi risultati, l’agenzia ha ampliato il proprio organico, che conta oggi circa quindici persone, con due nuovi ingressi: Valentina Pandiani che si occuperà del coordinamento e l’art director Giacomo Fregni. (L.B.)