Rocket Fuel Italia: fatturato in crescita a doppia cifra nel 2016

3 marzo 2017

Enrico Quaroni

di Fiorella Cipolletta


Il 2017 di Rocket Fuel parte a tutto gas. Archiviato un 2016 con risultati in crescita (vedi notizia) la piattaforma tecnologica guidata nel nostro Paese da Enrico Quaroni, Regional Director Southern Europe e MENA Region di Rocket Fuel, acquista peso per il mercato europeo.

“Siamo soddisfatti – dichiara alla nostra testata Quaroni -. Nel 2016 Rocket Fuel Italia ha registrato una crescita di fatturato a doppia cifra rispetto all’anno passato e abbiamo triplicato il fatturato in termini di spending sulla piattaforma self-service. L’Italia sta diventando importante per l’Europa e per l’intera area Sud Europa e Middle East. Milano assume sempre più un ruolo fondamentale come sede operativa e commercial. Oggi Rocket Fuel è una piattaforma tecnologica, un puro facilitatore di attività programmatic, progettata per lasciarsi alle spalle il marketing 1:1 imparando a prevedere quali azioni intraprendere con un particolare cliente in un preciso momento. Il nostro metodo Moment Scoring, che sfrutta l’intelligenza artificiale (AI) e i big data, consente di investire denaro nel marketing in un modo decisamente più efficiente. La precisione e la completezza della scienza nel mondo del marketing di Rocket Fuel aiutano a generare un incremento di ROI”.

Gli ottimi risultati e la crescita di Roket Fuel in Italia hanno portato all’apertura di una nuova sede a Roma.

“Un mese fa abbiamo aperto un nuovo ufficio nella capitale guidato dal sales manager Massimiliano Ercole – continua Quaroni -, che sta già dando ottimi frutti sia in termini di clienti che di partner”.

Rocket Fuel è una delle poche aziende in grado di offrire sia ai venditori che ai publisher una piattaforma integrata e una serie completa di servizi programmatici per aumentare le vendite e la soddisfazione del cliente.

“Rocket Fuel si posiziona come pura tecnologia – dichiara Enrico Quaroni -. La nostra piattaforma di successo di predictive marketing, che ci rende pionieri nel campo dell’intelligenza artificiale, permette ad agenzie e brand di fare gestire in piena autonomia il ROI per creare clienti più fedeli, trasformando in realtà il marketing predittivo. Al giorno d’oggi i venditori acquisiscono informazioni sui propri destinatari da alcuni canali, ma la DMP di Rocket Fuel può aiutarli a centralizzare e attivare dati da tutti i canali. Grazie a una sofisticata costruzione dell’audience, strumenti di modeling proprietari e analisi complete sugli utenti, in grado di coinvolgere in modo più efficace i clienti tra display, mobile, video, dati CRM offline, sito web e email marketing. Tutto questo può essere fatto solo con l’intelligenza artificiale capace di comprendere in quale momento un individuo specifico ha maggiore probabilità di eseguire un’azione, ovvero il Moment Scoring, tecnologia che impara dal comportamento degli utenti ed è in grado di prevedere i prossimi passi del loro percorso”.

Focalizzata rigorosamente sulle potenzialità dell’intelligenza artificiale e sulla ricerca di nuovi talenti, Rocket Fuel annuncia l’apertura di una nuova sede a Praga. Il nuovo hub composto da un team di ingegneri permetterà a Rocket Fuel di espandere la propria presenza globale.

“E’ importante continuare ad ampliare il nostro team di ingegneri con i migliori del settore per migliorare gli strumenti basati sull’AI” ha dichiarato Rick Pittenger, SVP of Engineering di Rocket Fuel.  L’ufficio di Praga si concentrerà sull’ulteriore sviluppo del predittive marketing. Con l’aggiunta di Praga, Rocket Fuel conta ad oggi 25 uffici in 10 Paesi.