In Italia il 70% delle persone possiede uno smartphone

2 marzo 2017

Lo smartphone ha superato computer e tablet. In soli cinque anni a livello globale l’adozione degli smartphone è più che raddoppiata. È quanto emerge da un nuovo report commissionato da Google a Kantar TNS, che raccoglie i risultati di 625.000 interviste in tutto il mondo sulle nuove abitudini dei consumatori.

Da una valutazione fatta su 40 paesi diversi, nel 2012 chi aveva accesso a uno smartphone era una persona su tre. Cinque anni dopo, questo numero è salito addirittura al 70%. Oggi in Italia, il 70% delle persone possiede uno smartphone, contro il 28% del 2012, con un aumento complessivo del +42%.

Nel nostro Paese, il 68% delle persone che accedono a internet preferiscono uno smartphone rispetto al computer/tablet, o lo usano almeno con la stessa frequenza. In Italia, il 29% degli utenti connessi guarda video online da smartphone almeno una volta al giorno. La quota sale al 40% se si considera l’uso settimanale. Per la fascia sotto i 25 anni, l’utilizzo giornaliero di smartphone per video online sale al 65%.

L’e-commerce è in crescita, sia da smartphone che da computer/tablet. In Italia il 34% delle persone effettua regolarmente acquisti online, ma per quelle categorie in cui l’ecommerce non è ancora sviluppato, o per chi preferisce comprare in negozio, il web è diventato una fonte affidabile usata per informarsi prima dell’acquisto (23%). E sempre più spesso le persone cercano informazioni di prossimità tramite uno smartphone (42% in Italia).

In soli 5 anni sono cambiate anche le abitudini: dall’uso delle mappe alla ricerca di una notizia, una delle trasformazioni più evidenti è sicuramente il modo di accedere alle informazioni. Gli smartphone ci permettono di trovare risposte in modo semplice e immediato, con tempi di attesa sempre più brevi. Una persona su quattro nel mondo possiede e utilizza sia smartphone, che tablet e computer. Il 58% degli utenti internet va online mentre guarda la tv.

Il 51% degli utenti internet usa un motore di ricerca da smartphone almeno una volta a settimana. Il 39% usa lo smartphone come fonte primaria per le news. Ma gli smartphone sono anche il primo oggetto che prendiamo in mano al mattino, la nostra macchina fotografica preferita e il mezzo con cui ascoltiamo musica. Questi e molti altri dati sono disponibili sul report Google Consumer Barometer, The Internet in Numbers 2012-2016 inallegato, mentre di seguito alcuni approfondimenti sull’uso dello smartphone in Italia, tratti dal sito di Consumer Barometer.