Nuovo organigramma per Discovery Italia

2 marzo 2017

Laura Carafoli

In attesa dell’imminente debutto di Maurizio Crozza, da domani sul canale Nove con Fratelli di Crozza, Discovery Italia ha varato un nuovo organigramma.

Secondo quanto riporta il quotidiano Italia Oggi, le redini della media company restano salde nelle mani di Marinella Soldi, president e managing director Sud Europa (Italia, Francia, Spagna, Portogallo) di Discovery Networks, con Alessandro Araimo recentemente nominato executive vice president general manager di Discovery Italia.

Ad Araimo riporteranno direttamente Giuliano Cipriani, general manager della concessionaria Discovery Media; Valeria Lodeserto, responsabile marketing; Luigi Ecuba, responsabile sport; Andrea Daverio, responsabile business development and distribution; Cristina Cattaneo, responsabile insight&research; Barbara Ferrieri, responsabile della comunicazione.

Promossa Laura Carafoli, diventata chief content officer Sud Europa (prima aveva la responsabilità solo sull’Italia), e Luca Nicoli, responsabile digital Sud Europa.

Entrambi riporteranno di volta di volta sia alla Soldi, sia ad Araimo. Riportano invece esclusivamente a Marinella Soldi Angela Saporiti, responsabile finance; Paola Casartelli, responsabile risorse umane; Marcello Dolores, responsabile corporate, legal and regulatory affairs; e Fulvia Nicoli, responsabile strategy and development.


Eurosport offre l’opportunità di diventare ‘Official Mobile Broadcaster’ delle Olimpiadi

Discovery Communications ed Eurosport hanno annunciato ieri, al Mobile World Congress di Barcellona, la possibilità per gli operatori mobili di diventare ‘Official Mobile Broadcaster’ dei Giochi Olimpici.

La media company, titolare dei diritti televisivi e multimediali esclusivi per la trasmissione delle Olimpiadi in 50 Paesi europei per il periodo 2018-2024, darà così la possibilità alle società di telefonia mobile di portare le Olimpiadi a più spettatori e su più schermi che mai.

Il ruolo di ‘Official Mobile Broadcaster’ darà agli operatori mobili l’opportunità esclusiva di co-brand con i cerchi olimpici, offrendo ai loro clienti l’accesso in qualunque momento alla visione di tutte le gare e le performance degli atleti. Il servizio sarà personalizzato, con un canale a marchio dell’operatore attivo 24/7 che trasmetterà il meglio delle Olimpiadi, gli highlights in tempo reale oltre ad esclusivi contenuti on demand, in grado di garantire l’engagement dei fan e delle community sui social network.

Jean-Briac Perrette, presidente e ceo di Discovery Networks International, ha dichiarato: “Per oltre 30 anni, Discovery ha lavorato con i migliori partner per fornire contenuti video premium per ogni persona, su ogni piattaforma. Gli sport sono particolarmente potenti in un ambiente mobile, come testimonia la crescita del nostro servizio in streaming Eurosport Player. Siamo entusiasti di poter formare nuove partnership con gli operatori di telefonia mobile per rendere le Olimpiadi sempre più accessibili e coinvolgenti per un’audience mobile-first”.

Eurosport Player ha raggiunto un altro record mensile di abbonati nel mese di gennaio e continua crescere a doppia cifra. Grazie alle partnership più recenti (come TDC in Danimarca, Romania Telekom e Telenor in Norvegia), il servizio che offre l’accesso totale a tutte le competizioni sportive in qualsiasi momento e su qualsiasi device sta accelerando la sua crescita.

Oltre all’accordo con la piattaforma tecnologica BAMTech, inoltre, sono da segnalare i recenti ingressi di Ralph Rivera, come Managing Director di Eurosport Digital, e di Alex Kaplan, come EVP of Commercial di Eurosport Digital. Rivera proviene dalla BBC, dove ha trascorso sei anni a capo del Digital e lanciato BBC iPlayer per Londra 2012. Kaplan è entrato in Eurosport dalla NBA, dove è stato Senior Vice President of Global Media Distribution.