MSC Crociere lancia il catalogo 2018-2019 in mixed reality. Il budget adv Italia a +20%

9 febbraio 2017

Leonardo Massa

Non ancora ufficializzato l’incarico media dopo la gara. Tv, digital e stampa i media pianificati. A maggio sarà on air lo spot con il nuovo soggetto ‘Note’

di Valeria Zonca


Nuovi itinerari e nuove navi di ultima generazione da 5.000 posti, un’isola ‘brandizzata’ in costruzione a Bahamas e disponibile come meta turistica da novembre 2018, investimenti in tecnologia e budget di comunicazione in crescita del 20% in Italia: MSC Crociere ha presentato ieri a Milano il piano di sviluppo per i prossimi anni e il nuovo catalogo marzo 2018-aprile 2019 che ha nella tecnologia il suo elemento speciale. Lavorare sul futuro, ma soprattutto sull’anticipazione dell’offerta, sembra essere il fattore discriminante della compagnia crocieristica sui competitor.

“Per il piano industriale 2016-20026 è previsto un investimento di 9 miliardi di euro, con un numero di ospiti che è cresciuto nel tempo passando dai 127 mila nel 2003 a 1,7 milioni nel 2015, con una stima di 3,4 milioni nel 2022. Il mercato italiano è in crescita: vale ora oltre il 20% del giro d’affari globale e prevediamo un’ulteriore crescita del 10% nel 2018”, ha introdotto il country manager Leonardo Massa.

Tra le novità: 2 nuove navi nel 2017, la Meraviglia e la Seaside, una nel 2018, la Seaview, e una nel 2019, la Bellissima; crociere nei Caraibi tutto l’anno; implementazione delle rotte del Nord Europa e un giro del mondo di 4 mesi con visita in 33 Paesi, che partirà a gennaio 2019.

Andrea Guanci

“Il catalogo è lo strumento di comunicazione che racconta al meglio il nostro brand – ha sottolineato Andrea Guanci, direttore marketing di MSC Crociere -. La sfida, che abbiamo raccolto già lo scorso anno, è di trasformare un prodotto tradizionale in innovativo, da solo cartaceo a digitale, senza però abbandonare la carta. Abbiamo sviluppato il prodotto, con il partner tecnologico esclusivo Samsung e l’agenzia Axed Group, attraverso la mixed reality combina la realtà aumentata con la realtà virtuale per un’esperienza immersiva consultabile da tablet o smartphone con l’app gratuita MSC 360VR che si può fruire anche con l’utilizzo di un cardboard. Le nuove navi di MSC Crociere prenderanno forma all’apertura del catalogo, apparendo in 3D grazie alla realtà aumentata, e il lettore potrà letteralmente immergersi nei loro ambienti grazie alla realtà virtuale. Sfogliando questo catalogo i nostri viaggiatori potranno conoscere le navi, il personale di bordo, gli itinerari e le destinazioni di MSC Crociere in modo emozionante, divertente e nuovo, una sorta di ‘assaggio’ di ciò che avviene realmente durante i nostri viaggi in ogni parte del mondo”.

Tv ‘imprescindibile’, digital complementare

In crescita del 20% anche gli investimenti in comunicazione, con una cifra che dai 16 milioni del 2016 sfiorerà i 20 milioni nell’anno in corso. Il brand crocieristico non ha ancora ufficializzato l’assegnazione dell’incarico media globale, che come anticipato da Today Pubblicità Italia, dopo una gara tra quattro sigle, vedrebbe in pole position Mec (vedi notizia).

“La tv è il mezzo che drena la maggior parte del budget ed è imprescindibile per fare brand awareness: con i nostri flight superiamo l’80% di reach – ha proseguito Guanci -. Design, food e divertimento sono i tre pilastri della campagna adv multisoggetto sviluppata dall’agenzia McCann. Dopo il lancio di ‘Drop’, il soggetto ‘Tomato’ sull’offerta gastronomica, andato on air lo scorso settembre, è stato riproposto a gennaio, mentre un secondo flight ripartirà il 12 febbraio con un copy dedicato alla promozione ‘Prezzo leggero’, mentre dal 5 marzo il copy avrà il focus su Cuba, destinazione su cui puntiamo molto. A maggio, invece, partirà il terzo soggetto ‘Note’, dedicato all’offerta entertainment”.

È in costante crescita anche la quota sul digital “dove siamo online 365 giorni l’anno e che consideriamo un medium complementare alla televisione – ha proseguito il direttore marketing -. Oltre a banner, web performance marketing, spot, native adv, presenza sui social con il partner globale We Are Social e programmatic, esploriamo altre possibilità con operazioni speciali come quella sperimentata con Teads con il formato In-Read utilizzato per promuovere un video a 360° dedicato a Cuba su Corriere.it. Siamo in contatto con una società di chatbot per migliorare la customer experience. Infine siamo presenti su stampa quotidiana, che utilizziamo con finalità tattiche, e periodica, dove promuoviamo il prodotto e il brand: dal 12 febbraio è pianificata un’uscita sui principali quotidiani con la promozione di ‘Prezzo leggero’, mentre sui magazine saremo on air da marzo a ottobre”.