SuperEva si rinnova e punta su Millennials e video

8 febbraio 2017

Per il portale ‘data driven publishing’ di Italiaonline 2 milioni di utenti unici al mese. Prevista una campagna digital a supporto

di Valeria Zonca


Nuovo look e nuovo impianto per una navigazione più semplice e intuitiva per ogni device: è questo il progetto che Italiaonline ha trasferito sul portale superEva, a un anno dal suo debutto come primo sito italiano con argomenti scelti al 100% dai trend SEO e social.

“La strategia editoriale ‘data driven publishing’ si basa sempre di più sull’analisi dei dati in tempo reale con strumenti che forniscono indicazioni sui trend della rete, sui quali sviluppiamo i contenuti – ha introdotto Carlo Meglio, chief development officer di Italiaonline, durante la presentazione che si è svolta ieri a Milano -. Cuore centrale è il dashboard che evidenzia in tempo reale gli argomenti più cercati e discussi in rete. Gli articoli sono redatti tramite crowdsourcing, grazie a un team di editor che scrivono on demand su segnalazione del team di superEva. Per vincere la competizione la strategia è quella di scrivere subito su questi argomenti che, dopo qualche ora, potrebbero essere soppiantati da altri. Questo è un prodotto su cui stiamo puntando e che ci posiziona su una audience diversa rispetto agli altri prodotti del gruppo”.

“SuperEva è la ‘dose quotidiana di endorfina’, con i contenuti che puntano sul ‘feel good factor’ cioè allegria, svago e leggerezza – ha proseguito Domenico Pascuzzi, direttore National Marketing di Italiaonline -: il nuovo logo con l’aeroplanino sulla ‘v’ caratterizza il posizionamento di superEva. Nella nuova architecture dell’homepage, al menu orizzontale si affianca una categorizzazione dei contenuti per reaction, che si muove sulle piattaforme digitali sull’onda delle emoji. Sulla sidebar destra compare il trendometro che mostra in tempo reale le notizie più interagite sulle piattaforme sociali e i contenuti più cercati sui motori di ricerca. Notevole è la presenza di video, che anche nel 2017 catalizzeranno investimenti dedicati a nuove produzioni originali”.

Il target audience di superEva è quello dei 18-34enni, equamente diviso tra uomini e donne, presente e attivo sui social. Le pagine viste mensili sono passate da 1,5 milioni a 12 milioni, con 2 milioni di utenti unici. Le fonti dal traffico SEO sono cresciute di 9 volte e l’engagement sui social di 5 volte. Per quanto riguarda la fruizione, la quota mobile è pari al 50%, mentre il pc si assesta al 43% e il tablet al 7%. La fan page su Facebook conta 120 mila fan con oltre 100 mila interazioni registrate a dicembre.

“Anche l’offerta adv, basata sulle tre keyword cross-device, video e social, si arricchisce con il formato premium interstitial cross-device, che permette pianificazioni ‘in contemporanea’ su desktop e mobile con garanzie di viewability ed engagement di target specifici – ha spiegato Pascuzzi -. Tutta la inventory è accessibile in modalità programmatic e su base dato”.

Per il lancio è previsto un piano adv, gestito da Mindshare e realizzato con creatività interna, che include l’utilizzo di piattaforme di contenuti e di influencer, una campagna su Facebook e Google Adwords e display su property di Italiaonline e altre.“Il 2017 sarà l’anno della crescita e ci concentreremo sulla qualità dei prodotti”, ha concluso Pascuzzi.

Gli obiettivi di raccolta e le strategie del gruppo, che si prepara a lanciare IOL Connect anche per i grandi clienti, saranno definiti entro la fine del primo trimestre 2017 quando la web company presenterà il business plan 2017-2019.