WPP lancia la unit ‘orizzontale’ Health & Wellness

7 febbraio 2017

Martin Sorrell

WPP ha annunciato ieri la nascita di WPP Health & Wellness (wpphealth.com), una nuova sub-holding che unisce le vaste competenze del gruppo sotto un’unica bandiera per spingere significativamente la propria offerta e le partnership con i clienti nel settore salute e benessere.

Creata con una forte prospettiva globale rispetto alle attuali sfide e opportunità nell’industria della salute, WPP  Health & Wellness – spiega una nota – incrementerà le aree di vantaggio competitivo del Gruppo per accelerare crescita, nuove opportunità e migliori risultati nel settore salute.

“Quello della salute e del benessere è uno dei settori più entusiasmanti dell’economia globale – ha dichiarato Sir Martin Sorrell, ceo di WPP – e offre enormi opportunità per il nostro business”.

“Questa nuova unit – ha proseguito – è significativa perché rappresenta la prossima evoluzione dell’orizzontalità, attraverso la quale WPP continuerà a guidare e a trasformare il marketing della salute”.

WPP Health & Wellness sarà guidata dal Global ceo Mike Hudnall, da 20 anni nel marketing, con una profonda esperienza nel settore della salute e su clienti globali.

La missione strategica della società include tre priorità iniziali nel 2017, a partire dalla creazione di una   nuova unit di specialisti dell’healthcare. Basandosi su una lunga storia di partnership sui Team Account, continua la nota, WPP Health & Wellness collocherà 4 agenzie specializzate – Ogilvy CommonHealth Worldwide, Sudler & Hennessey, ghg | greyhealth group e CMI/Compas – in una nuova unit specializzata.

Le agenzie continueranno a operare sotto i rispettivi brand, ma saranno ora unite da una visione e scopo condivisi,  farà leva su servizi e risorse condivisi e mobiliterà talento all’interno della unit, per offrire la piena profondità e ampiezza dei loro servizi specializzati ai clienti.

Nelle Americhe, le agenzie continueranno a essere guidate dagli attuali manager (Jed Beitler [Sudler & Hennessey], Lynn O’Connor Vos [ghg | greyhealth group], Stan Woodland [CMI/Compas] e, per quanto riguarda Ogilvy CommonHealth’s,  dai 4 managing partner [Darlene Dobry, Michael Parisi, Shaun Urban e Marc Weiner]). Per servire il resto del mondo, la società sta creando una nuova unit internazionale specializzata con hub in Europa, Asia Pacifico, Africa, Medio Oriente, Australia e Nuova Zelanda.

Claire Gillis (già ceo di ghg | greyhealth group Europe) è stata nominata alla guida di questa divisione internazionale come international ceo, Healthcare Specialist Agencies. Focalizzata sul fornire consulenza strategica innovativa e pragmatica per i bisogni sempre più complessi dei client, la seconda priorità di WPP Health & Wellness sarà quella di creare una nuova competenza nella consulenza per il settore salute. Il servizio accrescerà e scalerà l’attuale capacità del gruppo di brand strategy, medical affair e accesso al mercato per evolvere ulteriormente la propria offerta specializzata.

Terza priorità sarà creare la più solida offerta di dati e insight focalizzata sulla salute. WPP, sottolinea ancora la nota, ha il maggior patrimonio di fonti e dati proprietari di tutti i competitor. Con questo vantaggio, WPP Health & Wellness lavorerà con società del gruppo come Kantar, GroupM e Wunderman per creare una delle prime offerte in assoluto per il settore salute basata su dati e  analitiche.

Questo consentirà di fornire ai clienti segmentazioni e targetizzazioni più sofisticate, la capacità di usare i dati per fornire informazioni di maggior valore per incidere sui comportamenti e, ancora più importante, migliori  risultati sulla salute.