Gardaland prepara il lancio di Shaman e affida a Dario Piana la regia dello spot

2 febbraio 2017

Una spettacolare disciplina sportiva in aereo – il Bush Flying – e la simulazione del volo di un’aquila sono gli elementi chiave di un’eccezionale impresa organizzata da Gardaland per presentare la novità 2017, Shaman, che vede la Realtà Virtuale applicata alla leggendaria Montagna Russa del Parco.

Protagonista di questo singolare evento è Fabio Guerra – ex pilota di jet militari e attuale ufficiale di linea su Boeing 777 – che ha sfidato i cieli e se stesso per stabilire un record mai registrato prima: simulare il volo di un’aquila fra le cime innevate delle montagne per poi posarsi, con un atterraggio da primato, in un ridottissimo spazio di frenata, su un’area al limite dell’impossibile ai piedi del Monte Baldo, a ridosso del Lago di Garda.

L’aereo utilizzato per l’impresa è decollato vicino a Gardaland raggiungendo entro brevissimo tempo gli oltre 2 mila metri di altitudine sul Lago di Garda; imitando lo spettacolare volo dell’aquila ha sorvolato il Monte Baldo e le sue cime innevate con una serie infinita di picchiate, cabrate ed evoluzioni a 10 gradi sottozero. E se Fabio Guerra si è destreggiato a bordo di un particolare velivolo simulando nel cielo le evoluzioni di un’aquila, lo stesso rapace sarà il protagonista di Shaman, la nuova attrazione 2017 di Gardaland.

Grazie ai visori per la Realtà Virtuale applicati alla leggendaria Montagna Russa del Parco, i passeggeri verranno trasportati da un’aquila in uno spettacolare volo oltre i confini del mondo degli spiriti degli Indiani d’America. Shaman debutterà l’8 aprile, giorno dell’apertura della nuova stagione di Gardaland.

In prossimità di questa data sarà on air anche lo spot per promuovere Shaman, che è stato affidato a TBWA Manchester. La casa di produzione è Happy Means Content di Londra e a firmare la regia sarà Dario Piana.