Clear Channel chiude il 2016 in crescita e inaugura il Charging Centre BikeMi

1 febbraio 2017

di Laura Buraschi


Ieri è stato inaugurato a Milano il nuovo Centro di Ricarica delle biciclette elettriche a pedalata assistita di BikeMi, il più famoso sistema di Bike sharing in Italia di cui Clear Channel è il gestore dal 2008.

La nuova location è ubicata in via Privata Giovanni Calvino al civico 6, un numero nuovo che è stato appositamente creato per BikeMi. Il nuovo Charging Centre si basa su un innovativo sistema che permette di ricaricare le batterie delle bici elettriche a impatto zero per l’ambiente, attraverso l’energia solare, in una sorta di circolo virtuoso tra mobilità sostenibile ed energia rinnovabile.

Sullo stabile è stato installato un impianto fotovoltaico costituito da tre generatori dotati di 280 pannelli e di 75 kWp (kilowatt per picco) con una potenza nominale per modulo di 260 Wp che sta per Watt di picco ed esprime la potenza massima erogata da un modulo in condizioni ottimali.

Le celle sono in Silicio Policristallino e si sviluppano su una superficie 420 mq coprendo tutto il tetto della nuova sede operativa BikeMi. La realizzazione dell’impianto è stata possibile grazie anche a un contributo di 165.000 euro erogato da ATM. Per Clear Channel, il Bike sharing non è solo un efficiente servizio di condivisione di biciclette pubbliche destinato alla collettività, ma è anche un efficace mezzo di comunicazione.

Paolo Dosi, amministratore delegato di Clear Channel Italia così commenta: “L’innovazione è da sempre nelle corde di Clear Channel e rappresenterà sempre più un fattore critico di successo per la nostra azienda. Non a caso questo nostro ‘strategic driver’ è stato allargato a tutti gli ambiti aziendali, incluso il nostro Bike sharing. Ci tengo, inoltre, a ricordare che ad oggi, quando parliamo di BikeMi possiamo declinare il suo valore sotto duplice veste: un ‘medium’ inteso come mezzo di trasporto e allo stesso tempo un ‘medium’ che si pone come completo strumento pubblicitario. Queste due caratterizzazioni del BikeMi, vanno di pari passo e l’una amplifica il valore dell’altra e viceversa”.

Per quanto riguarda la struttura, Dosi sottolinea che non sono ancora stati resi noti i dati ufficiali di chiusura d’anno, ma “abbiamo registrato una crescita quasi doppia cifra e stiamo lavorando su alcune importanti novità sul fronte tecnologico che presenteremo nelle prossime settimane”.