Pier Luigi Celli è il nuovo Presidente di Sensemakers

31 gennaio 2017

Pier Luigi Celli

L’ex Direttore Generale di Rai è stato nominato Presidente della società milanese che rappresenta comScore in Italia nella misurazione sia dei comportamenti digitali cross-piattaforma e ‘multiscreen’ sia dei nuovi stili di consumo dei media.

“Siamo molto felici di annunciare la nomina di Pier Luigi Celli – dichiara Fabrizio Angelini, ceo di Sensemakers -. Una figura di riferimento con uno straordinario bagaglio di competenze e esperienza nel mondo dei media. Il supporto di Pier Luigi sarà fondamentale per interpretare correttamente i radicali cambiamenti in atto nel settore”.

Celli, classe 1942, ha iniziato a maturare esperienza di alta direzione in grandi gruppi che includono Eni, Rai, Omnitel, Olivetti ed Enel. Dopo anni di esperienza e il comprovato successo nel 1998 ritorna come Direttore Generale. Ha ricoperto ruoli fondamentali nella fase di start up per le compagnie di telefonia mobile Wind e Omnitel – a inizio anni 2000 – e lavorato ad Unicredito Italiano (oggi Unicredit) come Responsabile della Direzione Corporate Identity. In seguito è passato nel 2005 all’Università LUISS Guido Carli come Direttore Generale.  Nel 2013 è stato nominato Senior Advisor Corporate Identity – Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Unipol. Nel 2014 ha lavorato come Senior Advisor dell’ad in Poste Italiane.

“É evidente a tutti che il sistema dei media stia evolvendo con un tasso di innovazione e trasformazione tecnologica mai sperimentato prima – dichiara Pier Luigi Celli –. Credo sia fondamentale gestire la crescente complessità armonizzando i principi fondamentali della comunicazione con le evoluzioni organizzative e manageriali. Assumo il nuovo incarico con grande interesse: i media sono un settore di vitale importanza per il Paese e la progressiva integrazione tra i mezzi di comunicazione all’interno della società deve essere osservato e misurato. L’impegno di un operatore leader come comScore al lavoro con Sensemakers aumenterà il grado di efficienza dell’ecosistema in generale”.

Gian Fulgoni, ceo di comScore aggiunge: “Siamo davvero lieti che Pier Luigi sia stato nominato Presidente di Sensemakers con cui comScore mantiene una collaborazione solidissima e ormai pluriennale. La grande esperienza nei media e la sua profonda conoscenza delle dinamiche economiche e sociali del Paese ci aiuteranno a sviluppare la presenza di comScore in Italia, uno dei nostri mercati chiave strategici a livello globale”.