Netflix, nel 2016 ricavi globali a 8,3 miliardi di dollari (+35%)

20 gennaio 2017

Nel 2016 Netflix ha generato ricavi per 8,3 miliardi a livello globale, con una crescita del 35% rispetto al 2015. L’anno si è chiuso con un record di 93,8 milioni di abbonati e 19 milioni di nuovi iscritti, contro i 17,4 milioni registrati nel 2015, mentre gli utili netti hanno raggiunto i 188 milioni di dollari contro i 122 milioni del 2015 (+54%).

I risultati finanziari presentati mercoledì 18 gennaio, relativi al quarto trimestre 2016 e all’intero anno, mostrano un andamento superiore alle attese per il gigante della internet tv e coincidono con il decimo anniversario del lancio del servizio in streaming da parte della società guidata dal ceo Reed Hastings, avvenuto all’inizio del 2007.

“Il prossimo decennio – spiega Netflix in una nota – sarà ancora più sorprendente e tumultuoso con la televisione via Internet che si appresta a soppiantare la tv lineare, mentre ci sforziamo di rimanere leader”.

In particolare, nel quarto trimestre, il fatturato globale è cresciuto del 41% anno su anno, arrivando a raggiungere i 2,47 miliardi di dollari, con un utile netto pari a 67 milioni di dollari, superiore alle attese formulate dalla società che prevedeva un utile netto di 56 milioni. Sempre nel quarto trimestre, Netflix ha conquistato 7,05 milioni di nuovi iscritti a livello globale, contro la previsione di 5,20 milioni e i 5,59 milioni registrati nel Q4 del 2015.

“Si tratta del trimestre con il numero più alto di nuove attivazioni nella nostra storia, trainato da un trend crescente registrato sia negli Stati Uniti, sia a livello internazionale”, prosegue Netflix.

“Sul fronte domestico, abbiamo aggiunto 1,93 milioni di utenti nell’ultimo trimestre, superando la nostra previsione di 1,45 milioni e gli 1,56 milioni del quarto trimestre di un anno fa. Il fatturato è aumentato del 27% anno su anno a 1,4 miliardi di dollari. Gli abbonati a livello internazionale sono cresciuti di 5,12 milioni nel Q4, contro una previsione di 3,75 milioni e i 4,04 milioni registrati nell’omologo periodo precedente. Oltre il 47% dei nostri iscritti totali sono al di fuori degli Stati Uniti”.

Continua, infine, il successo delle produzioni originali Netflix (come The Crown e la terza stagione di Black Mirror) e nel 2017 la piattaforma intende investire oltre 6 miliardi di dollari in contenuti (contro i 5 miliardi del 2016).