Gruppo Libera Brand Building: nel 2016 fatturato in crescita a tripla cifra

29 dicembre 2016

Roberto Botto

 

Oltre i 4 milioni di euro i ricavi della società torinese di comunicazione, digital ed eventi

 

Il Gruppo Libera Brand Building, holding di comunicazione presente a Torino e Milano, consolida la propria quota di mercato con un risultato che supera abbondantemente il budget ipotizzato a inizio anno. Come spiega una nota, le previsioni per il 2016 registrano infatti una crescita del 100% rispetto al 2015, con un fatturato che supererà i 4 milioni di euro. I fattori che hanno contribuito al raggiungimento di questo importante risultato sono stati molteplici: diversificazione del business, cross medialità e ricerca del talento.

Nel 2014 il Gruppo ha iniziato una strategia di diversificazione della propria offerta. Libera Brand Building, società di branding, comunicazione e advertising è divenuta Holding creando due nuove aziende: Bebit Srl, la creative digital company del Gruppo, e MagicBox Events Srl, società attiva nel campo degli eventi e della brand activation.

La crossmedialità, continua la nota, è un elemento che ha attratto i  clienti del Gruppo, big player nazionali e multinazionali del calibro di Puma, Ariston Thermo, Diageo (con i brand Guinness e Unicum), Ceres, Coop, Carrefour, UnipolSai, Adecco e tanti altri. Con l’offerta integrata delle tre Società, Libera Brand Building, Bebit e Magic Box, i clienti, spiega il Gruppo, trovano in un unico interlocutore la risposta alle proprie esigenze di comunicazione multicanale. I progetti vengono affrontati da un team di lavoro multidisciplinare: ciò permette di creare delle strategie coerenti e consistenti per tutti i touchpoint del piano di comunicazione: dal branding all’advertising, dal digital agli eventi.

 Un fattore chiave di successo è stato la ricerca e la valorizzazione del talento: in ogni società sono stati selezionati importanti professionisti che hanno contribuito a dare valore all’offerta del Gruppo che, oggi, può contare su un team di oltre 40 specialisti che garantiscono un elevato livello di qualità dei progetti.

 Roberto Botto (nella foto), ceo e founder del Gruppo Libera Brand Building afferma: “Lo spirito di gruppo, l’amore per il nostro lavoro e per i nostri clienti, la ricerca della semplicità e la capacità di amalgamare un numero così elevato di talenti sono gli elementi che hanno contribuito al raggiungimento dei risultati 2016 e a mettere le basi per un 2017 di ulteriore crescita.”

 

Il nuovo assetto aziendale può contare anche su una nuova sede a Torino, un grande Hangar della creatività nello storico Cortile del Maglio che offrirà ai talenti opportunità di espressione e nuove prospettive. E le novità non accennano a fermarsi: sono in fase di sviluppo due nuovi progetti in ambito digital e l’ampliamento della sede di Milano.