Endemol Shine Italia ‘impiatta’ MasterChef 6 su Sky Uno. In primavera arriva MasterChef Celebrity

21 dicembre 2016

Paolo Bassetti

Il gruppo guidato da Paolo Bassetti si appresta a chiudere l’anno con una crescita del 15% e un fatturato consolidato tra i 110-115 milioni di euro 

di Fiorella Cipolletta

Da domani in esclusiva su Sky Uno HD parte la sesta edizione di MasterChef Italia, appuntamento trasversale per tutta la famiglia che come da tradizione “raccoglie l’eredità di X Factor ed è perfetto per le feste natalizie in famiglia” ha sottolineato Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali Sky durante la conferenza di presentazione.

Gli ingredienti del format che mettono l’acquolina in bocca di questa edizione “sono sempre gli stessi con i fantastici quattro – ha continuato Hartmann -, la Mystery Box e la prova in esterna che sarà non solo un percorso nella tradizione culinaria italiana. Quest’anno ci saranno anche prove in esterna in Grecia e in Spagna e ospiti chef internazionali come Heinz Beck, Masaharu Morimoto. Sarà un’edizione allegra, in cui si piange un po’ di meno e si ride un po’ di più”.

La sesta edizione, in partenza da domani ogni giovedì alle 21,15, in esclusiva per gli abbonati Sky, porta in tavola una novità: MasterChef 6 è prodotto da Endemol Shine Italia, che subentra a Magnolia.

“Siamo fieri e contenti di produrre uno dei format più attesi e amati della televisione – ha sottolineato Paolo Bassetti, presidente e ad di Endemol Shine Italy -. MasterChef è un grande asset per tutti i broadcaster in giro per il mondo, ed è il programma più importante che abbiamo nella nostra library. Grazie all’investimento fatto da Sky Italia su questo programma, e al lavoro di chi lo ha fatto negli anni precedenti e delle persone che ci stanno lavorando adesso, posso dire che forse l’edizione italiana di MasterChef è una delle più belle al mondo, e infatti molte delle sue prove e dei suoi meccanismi sono stati ripresi a livello internazionale. In questo momento, MasterChef è uno dei format più venduti al mondo (circa 60 paesi in cui è stato venduto finora, in tutti e cinque i continenti, dall’Inghilterra all’Australia, passando per Francia, Israele, India, Brasile, Medio Oriente e, ovviamente, l’Italia, ndr) e, sicuramente, è anche il più copiato. MasterChef non è solo un programma televisivo, è un brand, anche al di fuori della televisione, è un fenomeno virale. Un programma divertente e nello stesso tempo laborioso come MasterChef forse non l’abbiamo mai fatto, perché quello che vedrete è frutto di quasi un anno di produzione. Il nostro ringraziamento va a tutte le persone hanno lavorato a questa edizione e, ovviamente, alle nostre quattro ‘popstar’, Bruno Barbieri, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Carlo Cracco, giudici perfetti e nello stesso tempo attori di una sit-com quasi perfetta”.

Carlo Cracco, Joe Bastianich, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri

 

 

Tra i temi portanti della stagione, un percorso sensoriale all’Istituto per ciechi, la lotta allo spreco alimentare con le Doggy Bag per gli avanzi a disposizione dei concorrenti e una puntata tutta dedicata all’argomento. La 6ª stagione di MasterChef è realizzata con la collaborazione di numerose aziende quali Amadori, Ballarini, Barilla, Voiello, Contaldi Castaldi, Electrolux, Eurofood, Ford, Fratelli Orsero, Maxwell & Williams, Molino Spadoni, Olio Piave, Orto Mio, Parmalat, Parmareggio, Petti, San Benedetto, Siggi, Soffas, Ubena, Acquerello.

Media partner di MasterChef Italia è RTL 102.5 che seguirà il live coking per tutta la durata del programma. Si rinnova la partnership con la casa editrice Baldini&Castoldi che curerà e pubblicherà il libro di ricette del vincitore, il 6° MasterChef italiano.

La finale di MasterChef, il 9 marzo 2017, lascerà spazio la prossima primavera sempre su Sky Uno a MasterChef Celebrity, un nuovo spin-off prodotto da Endemol Shine Italy.

A contendersi il titolo di Celebrity MasterChef italiano saranno: Alex Britti, Antonio Capitani, Maria Grazia Cucinotta, Roberta Capua, Elena Di Cioccio, Enrica Guidi, Stefano Meloccaro, Filippo Magnini, Mara Maionchi, Nesli, Marisa Passera e Serra Yilmaz. Ognuno di loro dovrà dimostrare stupire la giuria composta da Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo. Il gruppo guidato da Paolo Bassetti, che produce format di successo come Che tempo che fa, Tale e Quale Show e Boom!, si prepara ad archiviare un anno con il segno più.

“E’ stato un anno che ci ha stupito – ha dichiarato alla nostra testata Bassetti -. Ci apprestiamo a chiudere il 2016 con una crescita del 15% e un fatturato consolidato tra i 110 e i 115 milioni di euro. Siamo al lavoro su molti progetti. Da poco abbiamo portato su Canale 5 (martedì scorso il debutto) Little Big Show condotto da Gerry Scotti, aggiudicandosi la serata con 4.531.000 spettatori e il 19,12% di share e siamo al lavoro per la nuova edizione di Furore su Rai 2. Inoltre Endemol Shine Italy ha acquisito i diritti per l’Italia e produrrà per Rai2 Better Late Than Never, l’adventure show che spopola negli Usa”.