Nasce Triboo Media S.r.l., la digital media company di Triboo

15 dicembre 2016

Gabriele Mirra

La fusione, annunciata lo scorso 19 ottobre (vedi notizia), ha avuto efficacia dando vita a un’unica realtà attiva nel settore digital advertising, risultato della fusione delle tre concessionarie del Gruppo Triboo Leonardo ADV S.r.l., TAG Advertising S.r.l. e Moboo S.r.l.

In una nota Triboo annuncia che “in seguito all’iscrizione dell’atto di fusione firmato in data 5 dicembre 2016, le attività delle concessionarie di pubblicità del Gruppo Triboo sono confluite in Leonardo ADV, per effetto della fusione per incorporazione di TAG Advertising e MOBOO ADV nella stessa Leonardo ADV, la quale ha modificato la propria denominazione in Triboo Media S.r.l”.

L’operazione, approvata dai consigli di amministrazione delle tre società in data 13 ottobre u.s., rientra in un riassetto aziendale più ampia e ha come obiettivo la creazione di un’unica concessionaria di pubblicità e il riposizionamento strategico in termini di offerta e servizi di digital media e adv.

Nasce quindi la Triboo Media S.r.l., la digital media company di Triboo leader sul mercato italiano nell’offerta di servizi integrati di web advertising, attraverso soluzioni di branding, performance, progetti, native e programmatic, e di digital publishing. La società opera grazie a un network costituito da 16 brand editoriali proprietari, tra questi figurano Agrodolce, DireDonna, Gravidanzaonline, Motori, Finanzaonline, HTML.it, Leonardo.it. Completano l’offerta oltre 250 siti in concessione, capaci di generare una market reach di oltre il 50% del mercato italiano.

La nuova realtà, guidata da Gabriele Mirra, ceo di Triboo S.p.A., oltre a garantire una maggiore efficacia delle attività commerciali, legate a un unico coordinamento operativo, continuerà a operare al fianco dei clienti e dei centri media per supportarli in operazioni di branding, performance advertising e vertical solution, forte delle esperienze e delle competenze portate in dote dalle sigle commerciali che facevano parte del Gruppo e dalle sinergie scaturite da quest’ultima operazione.