Tv Kids: De Agostini lancia un Natale di novità e studia una sit-com per ragazzi

14 dicembre 2016

Giovanni Mucciaccia

di Monica Bozzellini


Un palinsesto natalizio che propone nuovi titoli e stagioni di programmi e guarda a un 2017 in cui confermare l’impegno in produzioni originali e co-produzioni.

E’ quello presentato ieri dal Network Tv Kids De Agostini: “Quello natalizio è un periodo molto importante per famiglie e bambini, in cui il co-viewing di cui parliamo sempre si fa più intenso – sottolinea Massimo Bruno, direttore canali tv De Agostini Editore -. Come tv dei ragazzi, il nostro ruolo è accompagnare i più giovani facendoli divertire e dando loro strumenti di crescita; in questa direzione abbiamo la fiducia dell’editore, che ci permette di investire su produzioni originali di cui il palinsesto natalizio, come quello 2017, è ricco”.

Su tutti, tre titoli che, commenta Bruno, “diventano la bandiera dei canali”.

Il primo è XMakers-Gli XPerimenti, programma sul mondo della digital fabrication e delle stampanti 3D condotto da Giovanni Muciaccia che torna su DeAKids (Sky 601) e si arricchisce di uno spin off di 6 minuti. Su DeAJunior (Sky, 623), canale prescolare del gruppo, ritornano invece La Fattoria di Orlando e, per insegnare l’inglese divertendo, arrivano nuove puntate di Fumbles che dopo le feste, nel 2017, proporrà anche lo spin off Fumbles at school.

Massimo Bruno

Massimo Bruno

E sul 2017, “anno in cui i canali continueranno a investire in produzioni originali locali e in co-produzioni – anticipa il direttore -, tra i titoli da segnalare, su Super! arrivano la prima long running serie, Love Divina con Laura Esquivel, e la coproduzione internazionale Miracolous-Le storie di Lady Bug e Chat Noir; su DeAJunior, tra gli altri, torna rinnovato Yo Yoga, mentre per DeAKids è allo studio un progetto di sitcom italiana per ragazzi” (qui i dettagli della programmazione).

Tornando al Natale, e con l’intento di proseguire nel 2017, i canali del gruppo sono vicini alla Fondazione Francesca Rava a sostegno delle popolazioni colpite dal Terremoto nel Centro Italia per la ricostruzione delle scuole di Norcia.

In particolare, attraverso il volto di Giovanni Muciaccia che, lo scorso novembre, ha incontrato i bambini delle zone colpite raccogliendone le suggestioni e che, con il team di Freestyle – Tutta un’altra stanza, lavorerà per ricostruire alcune delle aule delle scuole che riapriranno la prossima primavera. La puntata speciale realizzata tra Marche e Umbria sarà in onda nel 2017, ma non solo.

“Ci sono concetti – sottolinea Bruno -, come la paura in questo caso, di cui la tv dei ragazzi deve prendersi il compito di parlare”, ecco perché nei giorni di Natale il network manderà in onda un video in cui il conduttore spiegherà ai giovanissimi telespettatori cosa sia il terremoto e come affrontarlo.

Un modo per “confermare la vocazione valoriale dei canali del gruppo, inserendo elementi di impegno sociale”, fa eco Pierfrancesco Gherardi, managing director Digital De Agostini, che con l’occasione ha fatto un bilancio dell’anno in chiusura.

“Il 2016 è stato molto positivo, in termini di ascolti ed economici – ha commentato -. Sul fronte pubblicitario, abbiamo performato sopra la media. La raccolta sul dtt free to air, infatti, ha raggiunto un +13% a fronte della media di mercato del +3%, siamo quindi molto contenti del lavoro di Viacom Advertising. Una nota di merito va anche a Prs, per il +10% sui canali sat: dato notevole in un contesto in cui gli investimenti si spostano verso il digitale terrestre”.

Nel complesso, “De Agostini Digital chiude il fatturato a 27 milioni di euro, contro i 26,5 del 2015, un risultato ancora migliore se si pensa che non è a pari perimetro, data la chiusura di Xplora lo scorso novembre”. Sulla fine del rapporto con Sky per il canale factual maschile, commenta Gherardi, “abbiamo fatto molto con Sky per i Kids, mentre non abbiamo trovato un accordo per la prosecuzione di Xplora,  progetto in cui, comunque, crediamo e per cui stiamo valutando altre piattaforme e modalità”.

Per il 2017, continua il manager “abbiamo intenzione di investire, anche con partner internazionali, su aree e target già toccati in passato, ma è presto per parlarne”.

Infine, guardando al portafoglio digitale, “sul network femminile (DayByDay, la cui raccolta è affidata a Web System per cui è ancora in discussione il rinnovo della concessione, ndr) abbiamo raggiunto un +20% di utenti unici – spiega il manager -, con 5,5 milioni di utenti unici al mese, 10 milioni di page view, 3 milioni di video streaming (+30%) e 1,5 milioni di fan base sui social”.

Per il target Kids, Supertv.it è “al secondo posto tra i siti italiani legati a network tv per bambini – nota Gherardi -, ha 300 mila utenti unici al mese, 8 milioni di page view e 500 mila video streaming, +80% sull’anno scorso. Bene anche la raccolta (affidata a Viacom Advertising, ndr) con il +20%”.