‘Sagra, il nostro olio’ torna on air con la nuova creatività firmata Auge

6 dicembre 2016

Nuovo concept di comunicazione. Un completo restyling grafico della gamma degli oli Extra Vergine e di oliva. Un logo più moderno.

Prende il via da questi tre asset l’importante piano di rilancio del brand Sagra, dal 1959 garanzia di qualità dell’olio di oliva, un marchio storico, proprietà dell’azienda Salov Spa di Lucca, tra i principali player nazionali e internazionali del settore (e proprietaria anche del marchio Filippo Berio, leader in Usa e Uk e presente in oltre settanta paesi).

Salov ha affidato all’agenzia Auge di Milano l’incarico di sviluppare un concept totalmente nuovo di comunicazione per il suo marchio Sagra, dedicato in esclusiva al mercato italiano.

Il claim ‘Sagra, il nostro olio’ riassume e rilancia lo spirito di appartenenza. Il nuovo spot illustra in modo empatico ed emotivo questo rapporto, con una successione di scene vere e italiane: un pranzo in famiglia, una cena con gli amici, la pennichella dopo il pic nic, una vacanza tra amiche, la domenica sul divano a guardare la squadra del cuore. Scene di vita vissuta, momenti ‘sacri’ per ognuno di noi, da qui il gioco col nome del prodotto: La famiglia è Sagra, La pennichella è Sagra, La mamma è Sagra. Parte fondante del nuovo progetto è stato il lavoro effettuato sulle etichette. Laddove predominano i colori scuri, Sagra emergerà dagli scaffali con una etichetta molto chiara, bianca, impreziosita da sensazioni tattili della carta, simile a quella delle più pregiate etichette di vino. Al centro risalta l’immagine di un’oliva in rilievo, che diventa la vera protagonista, mentre lo sfondo è caratterizzato da una banda trasversale che si colora diversamente a seconda delle diverse referenze. Il risultato è un system di grande impatto che a scaffale declina la ‘famiglia Sagra’.

“Siamo molto soddisfatti del concept sviluppato insieme all’agenzia Auge – commenta Valentina Duffaut, responsabile marketing del Gruppo Salov – di cui avevamo già apprezzato il lavoro fatto per altri grandi marchi, come Ikea e Sammontana. In un contesto altamente sfidante, abbiamo deciso di proporre un tipo di comunicazione diverso, che emozioni e che strappi un sorriso. Siamo convinti che questo nuovo spot toccherà il cuore degli italiani e non potrà che rafforzare il rapporto di fiducia con i nostri consumatori. Anche la scelta originale del packaging va in questa direzione”.

“In Auge siamo soliti lavorare a ri-posizionamenti di brand, a partire dal pack per arrivare alla comunicazione di prodotto – commenta Federica Ariagno, partner e direttore creativo dell’agenzia Auge -. Questo progetto ci ha particolarmente coinvolto perché si trattava di ridare vita e storia a un marchio importante e a un prodotto sfidante, come l’olio. Siamo entusiasti del risultato e del lavoro di squadra fatto con un cliente sensibile e preparato”.

Il nuovo spot sarà on air da dicembre con una campagna digital video da 30”, 15” e 10” sui principali siti italiani, per proseguire poi in tv nel 2017. Lo stesso concept sarà declinato anche su stampa e sui social network.

Per Auge hanno lavorato alla campagna sotto la direzione creativa di Federica Ariagno e  Giorgio Natale, il copywriter Federico Anelli e l’art director Gianluca Malimpensa. La casa di produzione è Mercurio Film, la regia è di Victor Carrey. Per il pack: Davide Mosconi (direttore creativo) e Gianluca Malimpensa (graphic designer).