Travel Flash Report: lo smartphone si conferma il re delle prenotazioni via mobile

5 dicembre 2016

Lo smartphone conquista la generazione travel diventando protagonista delle prenotazioni per i viaggi.

A dare una fotografia del meracto è Criteo (NASDAQ: CRTO), azienda tecnologica specializzata in performance marketing, che in occasione della nona edizione di BTO – Buy Tourism Online in programma a Firenze il 30 novembre e 1° dicembre, ha reso noto i dati del Travel Flash Report 2016, lo studio che fotografa le abitudini di navigazione e acquisto dei viaggiatori, prendendo in esame i dati aggregati di più di 1.000 inserzionisti del travel nel periodo che va da novembre 2014 a giugno 2016.

Lo studio conferma come sempre più consumatori in tutto il mondo utilizzino i dispositivi mobili per pianificare e acquistare i propri viaggi online e delinea una serie di tendenze chiave che possono offrire agli operatori del Travel indicazioni utili su come ottimizzare le strategie di marketing e sfruttare al meglio le opportunità offerte dalle piattaforme mobile. Grazie al crescente utilizzo degli smartphone, nel secondo trimestre del 2016 quasi un terzo delle prenotazioni in ambito travel a livello globale è avvenuta tramite dispositivi mobili, con una crescita del 24% anno su anno.

Le prenotazioni tramite smartphone registrano una forte crescita in tutto il mondo (+33% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) soprattutto nel settore dell’hotellerie, dove il 20% delle prenotazioni oggi viene effettuata tramite smartphone.

I viaggiatori che prenotano via smartphone non utilizzano esclusivamente questi dispositivi, ma hanno solitamente un approccio cross-device. Per questo è importante analizzare i comportamenti di acquisto degli utenti, per avere delle visoni user-centric.

Crescono le prenotazioni in-trip. Il 49% degli utenti ha effettuato prenotazioni mentre era in viaggio. Le app dominano le prenotazioni per soggiorni brevi. Il 72% delle prenotazioni completate tramite app è per soggiorni di una sola notte.

I brand del travel che hanno in investito nelle app, hanno registrato un incremento dal 12% al 54% di prenotazioni tramite app. In Italia le prenotazioni via mobile rappresentano il 23% del totale delle prenotazioni travel, con una cresciuta del 10% rispetto allo scorso anno. Inoltre la crescita delle prenotazioni tramite smartphone è stata del 46% rispetto all’anno precedente, raggiungendo il 16% del totale delle prenotazioni online.

Lo smartphone si conferma il re indiscusso delle prenotazioni via mobile, con il 70% delle prenotazioni mobile. Il report completo è disponibile qui.