Nespresso e Userfarm raccontano il video contest verticale ‘Nespresso Talent 2016’

30 novembre 2016

Frederik Pénot

1.660 filmmaker coinvolti in 40 Paesi, 384 short movie, 20 video in short list, 3 finalisti celebrati al Festival del Cinema di Cannes 2016. Questi i risultati del Nespresso Talent in partnership con la piattaforma di video crowd sourcing Userfarm che saranno raccontati oggi a Roma in occasione di eurobest, festival europeo della creatività (Palazzo Barberini, ore 17.00).

‘Meet Dynamo the fish’ è il titolo dell’intervento: è la metafora del processo creativo curato da Userfarm e punto di forza della piattaforma di video crowd sourcing che rivoluziona il modello tradizionale, valorizzando il passaggio dal pensiero divergente al pensiero convergente. Questo processo graficamente è rappresentato da un pesce di nome Dynamo.

“La creatività non riguarda solo come le idee vengono generate, ma come queste diventano realtà. Pensare diversamente, cercare risposte innovative alle nuove sfide del marketing sono punti nodali per molti, ma solo alcuni brand riescono ad avere questa maturità e il coraggio di sperimentare le infinite possibilità che oggi la crowd può offrire”, ha detto Frederik Pénot, ceo Userfarm.

Grazie alla visione di Nespresso e alla sua costante attenzione ai giovani talenti, è nato il Nespresso Talents: un contest creativo alla ricerca dei miglior short movie in grado di interpretare in modo innovativo il tema ‘Explore your extraordinary’ in formato verticale.

“Lo storytelling fa parte del dna di Nespresso. Con questo progetto volevamo parlare con un pubblico più giovane e così abbiamo creato per loro una piattaforma che ha permesso loro di esprimere il proprio genio creativo. I risultati sono stati sorprendenti per diversità e ricchezza di contenuti”, ha commentato Yvonne Iwanuik, Head of Corporate Commuications & Public Affairs Nespresso.

Shoot Vertical è stata la sfida per i filmmaker della video community Userfarm che hanno risposto producendo contenuti di qualità che vanno dall’arte contemporanea al documentario, dalla comedy, al cinema e dall’animazione al surreale. Per il 94% del tempo gli utenti usano il cellulare in modalità verticale  e  questo spiega il perché la visione dei video verticali è aumentato del 600% negli ultimi 5 anni permettendo alla creatività di esplorare nuove frontiere per una diversa fruizione del video.

E’ proprio per interpretare questo trend e per coinvolgere i giovani talenti che Nespresso ha deciso di lanciare un contest di video verticali; il primo nella storia del video crowd sourcing. Il progetto è stato lanciato in occasione della Berlinale a febbraio e i tre video selezionati sono stati celebrati, con i loro autori, al festival del Cinema di Cannes a fine maggio 2016.

Al di fuori della metafora del pesce Dynamo, in realtà la crowd di Userfarm è composta da veri talenti in carne e ossa, tra cui lo spagnolo Francisco Najera, uno dei tre finalisti che dal palco racconterà la sua visione di ‘straordinario’ attraverso il suo cortometraggio Scars.