Kiwi con Luca Tommassini a caccia di sognatori per Hip Hop

30 novembre 2016

E’ online la campagna digital realizzata da Kiwi per la capsule collection Hip Hop Dreamer by Luca Tommassini frutto della collaborazione tra l’ormai iconico brand e il popolare direttore artistico, oggi esordiente designer per una linea di orologi dedicata a tutti i sognatori.

Una comunità affiatata, quella dei dreamer, che Kiwi e Hip Hop desiderano sostenere e ispirare con una campagna che, a partire dal concept, invita a vivere caparbiamente ogni attimo del tempo necessario alla realizzazione dei nostri desideri. Perché, alla fine, il tempo è sempre dalla parte di chi sogna.  Lo dimostra il percorso umano e artistico di Luca Tommassini.

Una storia narrata, sogno dopo sogno, dalla stessa voce del direttore artistico con uno spot web e una serie di appassionati racconti in prima persona, disponibili sul sito iamadreamer.it. All’interno della piattaforma i dreamer possono navigare nel tempo dietro ai sogni realizzati da Tommassini, scoprendo retroscena inediti e consigli preziosi, guidati dalle lancette degli orologi della capsule. Il concorso ‘I am a dreamer’ completa la campagna digital btl, dando spazio ai sogni che in questo momento occupano il tempo di tante persone.

“Con questa iniziativa, che è solo il primo capitolo di una nuova storia per il nostro brand, Hip Hop lancia una call to action a tutti coloro che vogliano entrare a far parte della community ‘Dreamers’. Il kick off è stato affidato a uno degli artisti più visionari e talentuosi dei nostri tempi, che ci ha conquistati per la tenacia con la quale ha realizzato grandi sogni”, dichiara Francesca Satolli, Marketing Director di Binda.

“E’ stata un’importante occasione per confrontarci con un brand fresco e dinamico come noi”, aggiunge Giancarlo Sampietro, General Director di Kiwi, agenzia che da anni si occupa di campagne digital e social, e recentemente rinnovatasi dopo un lungo lavoro di riposizionamento e rebranding.

Evoluzione che ha visto l’ingresso nel team di nuove figure, tra cui Federico Castelli, Creative Director, che su questo nuovo progetto afferma: “lavorare con un artista come Luca Tommasini è stata un’esperienza stimolante e davvero avvincente. Un’altra fresh idea per Kiwi, realtà creativa, agile e reattiva, che progetta esperienze coinvolgenti, personali e freschissime per far incontrare persone e brand”.