Il legame tra cibo e luoghi sul Food issue 2016 in uscita domani con il Corriere

30 novembre 2016

Su Twitter e Instagram la campagna social dei lettori con l’hashtag #uncibounluogo

Dopo il successo del primo Food issue, a un anno esatto torna in edicola l’inserto del Corriere dedicato al cibo, il Food issue 2016, un numero da collezione di 80 pagine, stampato utilizzando una carta migliorata per apprezzare al meglio l’apparato iconografico. Lo speciale sarà in edicola domani, in omaggio con il Corriere della Sera, e sarà dedicato al legame tra cibi e luoghi.

Su questo tema, la redazione Cucina del Corriere, guidata dalla food editor Angela Frenda, ha coinvolto le firme del giornale e otto fotografi, italiani e stranieri: Reli Avrahami, Federico Cedrone, Claudia Ferri, Stefania Giorgi, Elena Heatherwick, Beatrice Pilotto, Zohar Ron e Michele Tabozzi. Milano, la Campania, Palermo, Londra, Madrid e Israele sono le sei mete da esplorare anche grazie ai consigli degli influencer – chef, scrittori, giornalisti, artisti e blogger – interpellati dal Corriere, che hanno rivelato i loro luoghi del cuore, dal bar per la colazione al supermercato. Per ognuno di questi luoghi, sei personaggi raccontano il loro rapporto con il cibo e con il luogo in cui vivono: Marco D’Amore, Giovanni Allevi, Almudena Grandes, Giuseppe Tornatore, Etgar Keret e Livia Firth.

Anche quest’anno, Food issue attiva una campagna social, proponendo ai lettori di inviare su Twitter e Instagram le foto di piatti legati a luoghi del cuore, con l’hashtag #uncibounluogo. Sul sito www.corriere.it/foodissue si costruirà così una mappa interattiva, Il cibo dell’anima, che racconterà il rapporto tra cibo e luoghi: oltre agli indirizzi segnalati dagli influencer del Food issue, ci saranno i luoghi degli utenti. Le foto migliori saranno anche raccolte in una collection di Twitter pubblicata sul sito. Food Issue sarà disponibile anche in una sezione interamente dedicata sull’App Corriere della Sera Digital Edition.