Havas Worldwide Milan: per il 2016 crescita a 11%

29 novembre 2016

Stefano Spadini

Un anno felice il 2016 per Havas Worldwide Milan.

“Chiudiamo bene l’anno registrando un +11% di espansione – dichiara a margine della presentazione di Studio+ Dario Mezzano, ceo di Havas Worldwide Milan e Presidente Havas Village -. Nonostante 7 anni di vacche magre per il mercato adv, non vedo inquietudine per le agenzie del Gruppo per il 2017. Stiamo lavorando molto con Tim e tra gli ultimi clienti acquisiti c’è Chateau d’Ax. Siamo soddisfatti su tutti i fronti. Havas PR va molto bene e ha consolidato l’attività nel settore digitale e anche Havas Events vanta delle ottime performance – ha sottolineato Mezzano – . Arnold Worldwide sta crescendo e nel digital e ha clienti propri importanti, come Foxy, Ford e Lindt”.

Soddisfatto anche Stefano Spadini, ceo di Havas Media Group Italia: “L’agenzia cresce sia in termini di servizi offerti che di professionalità. La struttura è solida e ha ottime prospettive di sviluppo. La scorsa settimana abbiamo acquisto un nuovo cliente, un’azienda italiana molto interessante che presto annunceremo, e siamo in attesa dell’esito di tre gare italiane in cui siamo coinvolti”, ha concluso Spadini.

Alle battute finali dovrebbe essere anche la gara media Tim partita a settembre. Tra le società che contendono l’incarico a Maxus, in scadenza a fine anno e partner storico dal 2006, c’è anche Havas Groupe, la holding cui fanno capo Havas Worldwide Milan, Arnold Worldwide e Havas Media il cui patron e socio di riferimento, Vincent Bollorè, è a sua volta con la controllata Vivendi il primo azionista di Tim. In gara anche OMG, Dentsu Aegis Network e Publicis Media. (F.Ci.)