Recma nomina UM ‘Top Global Agency’ per il new business

18 novembre 2016

UM, network di comunicazione globale parte del gruppo IPG Mediabrands, è stata nominata da Recma ‘Top Global Agency for New Business Momentum’ nel più recente Trends Analysis Report.

Un successo generato tanto dalle vittorie ottenute quanto dai clienti difesi, che ha permesso a UM di staccare il suo concorrente più vicino di 11 punti per guadagnare la prima posizione. Il Trend Analysis Report di Recma tiene conto di tutti i pitch che coinvolgono i primi 150 investitori pubblicitari nel mondo, sia a livello globale, sia a livello regionale e locale.

“Non potrei essere più orgoglioso – ha dichiarato Daryl Lee, global ceo di UM -. Il nostro continuo successo è direttamente legato alla forza del nostro approccio alla pianificazione moments-base, che abbiamo presentato lo scorso anno, unito alla forte convinzione che ‘better science’ e ‘better art’ permettano di ottenere ‘better outcomes’. Si tratta di un principio fondamentale per UM, ed è emozionante vedere quanto esso si integri con i bisogni dei nostri clienti in tutto il mondo”.

UM continua a prendere slancio con significative vittorie ottenute durante l’anno, tra cui: GoPro ed Ente del Turismo Australia (clienti vinti globalmente), Sony Pictures (NA), Sony Electronics (Usa e Cina) e General Mills (Cina).

All’inizio di quest’anno, Adweek ha nominato UM ‘Global Media Agency of the Year’, insieme ad Advertising Age che ha assegnato a UM il titolo di ‘Media Agency of the Year’. Nel mese di giugno, UM ha stabilito un record come agenzia con la vittoria di 43 Leoni a Cannes. Nel mese di maggio, Daryl Lee è stato nominato ‘Executive of the Year’ da Adweek.