Esordio boom per ‘Rocco Schiavone’ con il 14,4% di share e oltre 3,6 milioni di spettatori

11 novembre 2016

Il dg Campo Dall’Orto: “Frutto della nuova progettualità della Rai”. Dallatana: “I nuovi linguaggi di Rai2 parlano al grande pubblico”

Positivo il debutto della nuova fiction Rocco Schiavone, interpretata da Marco Giallini, mercoledì 9 novembre su Rai2 in prima serata.

“Il nuovo progetto sulla serialità Rai che abbiamo varato un anno fa inizia a dare i suoi frutti – ha commentato il direttore generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto -. Solo pochi giorni fa si concludeva con enorme successo I Medici, una serie internazionale con un cast e una qualità di livello mondiali. Oggi possiamo dire con soddisfazione che Rocco Schiavone, su una rete come Rai2 non tradizionalmente abituata a ospitare progetti seriali italiani, ha ottenuto dei numeri oggettivamente eccezionali con il 14,4% di share e oltre 3,6 milioni di spettatori. Siamo particolarmente felici perché se i Medici sono un progetto che ‘nasce’ internazionale, Rocco Schiavone lo diventa per volontà e capacità della nuova Rai di valorizzare, anche rischiando, il grande talento dell’audiovisivo nel nostro paese. Gli ascolti in questo caso hanno un particolare rilievo – ha concluso il dg – perché indicano chiaramente che il percorso intrapreso non va solo incontro alla necessità di agganciare gli standard internazionali, ma anche ai desideri e ai bisogni sempre più raffinati dei cittadini italiani, ormai a loro agio con una narrazione di maggiore complessità”.

“Una platea assolutamente trasversale per provenienza geografica e livello culturale. Questa fiction – ha aggiunto il direttore di rete Ilaria Dallatana – è la dimostrazione che i nuovi linguaggi e i prodotti di qualità che Rai2 sta proponendo, sanno parlare  al grande pubblico”.

“Per la fiction italiana il successo di Rocco Schiavone ha un valore strategico: è l’apertura di una linea di racconto inedita destinata a Rai2 e a un pubblico appassionato di buona serialità internazionale. Rocco Schiavone è un’opera che è già stata notata in Europa come una delle più interessanti o originali serie crime della stagione”, ha confermato Eleonora Andreatta, direttore di Rai Fiction.