Triboo cede il 7,4% delle quote a otto investitori

10 novembre 2016

Giulio Corno

Triboo Spa ha comunicato che Compagnia Digitale Italiana, l’azionista di maggioranza della società quotata all’AIM Italia, controllata da Giulio Corno, ha ceduto, come da impegni assunti lo scorso 3 dicembre 2015, parte delle azioni acquistate a suo tempo da Digiz Holding, in esenzione dall’obbligo di promuovere una offerta pubblica di acquisto.

La cessione, per complessivi 2.135.000 titoli, pari a circa il 7,4% del capitale si è svolta fuori mercato nei confronti di 8 investitori “individuati da CDI con il supporto di Sator S.p.A. di Matteo Arpe che ha anch’essa investito nell’ambito dell’operazione” si precisa nel comunicato.

La nuova compagine degli azionisti risulta così composta: Compagnia Digitale Italiana, titolare di 17.134.848 azioni, pari al 59,62% del capitale sociale; First Capital, titolare di 1.596.500 azioni, pari al 5,55% del capitale sociale; la società detiene 340.500 azioni proprie, pari all’1,18% del capitale sociale. Le restanti 9.668.362 azioni, pari al 33,65% del capitale, vengono scambiate sul mercato Aim.