Assocom rinnova il Consiglio Direttivo. Nenna pronto a candidarsi alla Presidenza

10 novembre 2016

Emanuele Nenna

di Andrea Crocioni


A scadenza naturale del mandato conferito a fine 2013, Assocom si prepara a rinnovare il Consiglio Direttivo e a eleggere il nuovo Presidente. Le elezioni sono previste per il 14 dicembre in occasione dell’assemblea di fine anno. Dopo 3 anni alla guida dell’associazione, il Presidente uscente Marco Testa lascia in eredità una nuova energia e importanti risultati.

“In questi anni abbiamo fatto molte cose – ha sottolineato Testa in una nota -. Sono cresciuti gli iscritti, abbiamo rivisto la struttura della nostra associazione guardando al futuro con l’inserimento della piattaforma collaborativa 2.0 dedicata alle relazioni pubbliche, PR Hub, abbiamo ulteriormente sviluppato e arricchito l’evento Comunicare Domani e abbiamo lanciato tante iniziative nuove come gli ACE AssoComEvents, la partnership con il GrandPrix Relational Strategies (Premio promosso da TVN Media Group, editore anche di Today Pubblicità Italia, ndr) e soprattutto IF! il Festival della Creatività giunto nel 2016 al terzo anno di vita. Tra i progetti già pronti per il 2017 c’è ad esempio l’iniziativa per selezionare e attrarre talenti per la nostra industry con un format molto innovativo per il mercato italiano, e divulgheremo anche i risultati di un’estesa indagine sul tema delle gare”.

E ha concluso il Presidente: “Con la consapevolezza che Assocom ha di nuovo un ruolo centrale nel mercato  passo volentieri il testimone di questa corsa a chi intorno a me vedo lavorare con grande passione per l’associazione. Ma soprattutto invito tutti a rendersi protagonisti di questa nuova consapevolezza e a diventare parte attiva dello sviluppo che deve proseguire con forza e determinazione nei prossimi anni”.

E proprio questa frase, pur non indicando esplicitamente i successori, suona come un’investitura, una ‘chiamata alle armi’, alle persone che probabilmente più gli sono state vicine durante questo mandato: i due vice Presidenti Marco Girelli ed Emanuele Nenna. E proprio il fondatore di The Big Now, personalità molto attiva in questo triennio, è il primo a uscire allo scoperto.

“Ancora non ho presentato una candidatura formale, aspetterò almeno una settimana – ha risposto Nenna contattato da Today Pubblicità Italia -. Ma posso dire che sto mettendo insieme un gruppo di persone che desidero coinvolgere nella stesura del programma. Comunque la decisione di candidarmi l’ho presa. L’obiettivo è quello di proseguire il lavoro avviato in questi anni e dare nuovo slancio all’associazione”.

L’imprenditore pubblicitario, dunque, ha avviato la ‘macchina’ elettorale. In questa fase per lui sarà fondamentale la costruzione del consenso intorno alla sua proposta, fuori e dentro all’associazione. E’ il momento di tessere le alleanze di domani. La candidatura di Nenna non rappresenta certo una sorpresa per i soci di Assocom visto l’impegno e la passione profusa in questi anni dal manager.

“Questo è il momento per capire chi vuole dare spunti e contribuire a questo progetto – ha aggiunto -. Ho un’idea precisa di quello che deve essere l’associazione. In attesa di presentare ufficialmente il programma posso dire che dobbiamo lavorare perché Assocom rappresenti un po’ meglio la realtà contemporanea del mercato della comunicazione. Un contributo fondamentale in questo senso è già arrivato da PR Hub.  Ma penso che sia necessario guardare con più attenzione al mondo del digitale, ma anche alle altre facce di questo comparto come il media e la creatività. Dobbiamo accelerare questo processo e diventare una campagine capace di fotografare in modo corretto il mercato per come è oggi. Il mio invito è a partecipare. Questo è il momento di dare un segnale di presenza, c’è la possibilità di riscrivere insieme alcune regole del gioco”.

In attesa di dichiarazioni ufficiali da parte delle diverse anime di Assocom, possiamo dire che un profilo come quello di Nenna dovrebbe poter contare sulla ‘simpatia’ se non sull’aperto sostegno di PR Hub. Per il candidato, la cui proposta ben si sposa con la dinamicità della piattaforma rappresentativa della galassia delle pubbliche relazioni, si tratterebbe di un pacchetto di voti importante che potrebbe rivelarsi decisivo nella sua elezione. Al momento, anche se non sono da escludere colpi di scena dell’ultimo minuto, non sono sul tavolo altre potenziali candidature, anche se, come è naturale che sia, all’interno di Assocom c’è fermento.

Le agenzie associate, intanto, sono invitate a mandare entro il 7 dicembre le loro candidature per l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo e del nuovo Presidente. Per tutte le informazioni sugli aspetti tecnici delle elezioni è possibile rivolgersi alla segreteria Assocom. Le agenzie che volessero aderire all’associazione e quindi proporre loro candidati all’elezione degli organismi direttivi possono iscriversi entro fine novembre per ratifica da parte del Consiglio Direttivo in carica.