Banzai diventa ePRICE: le linee guida del piano strategico 2017-2021

10 novembre 2016

Banzai, prima piattaforma nazionale di e-commerce quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, presenta oggi alla comunità finanziaria le linee guida del Piano Strategico 2017-2021, approvato dal cda del 9 novembre 2016 e la ridenominazione di Banzai in ePRICE. “Abbiamo disegnato un percorso 2017-2021 che segna un passo importante nella evoluzione della nostra offerta – dice Paolo Ainio, executive chairman di Banzai -. Con il cambio di denominazione della società ci ‘mettiamo la faccia’ e puntiamo con decisione sulla nuova generazione dell’e-commerce che, da semplice ‘trasportatore di pacchi al miglior prezzo’, diventerà sempre di più un interlocutore completo capace di soddisfare i bisogni delle famiglie italiane che, oltre all’acquisto dei prodotti, richiedono sempre più i servizi di installazione e manutenzione dei prodotti più complessi, l’assicurazione sulle rotture e anche modalità innovative di pagamento. Per costruire questa offerta disponiamo delle risorse finanziarie, ma anche (e soprattutto) di un team eccezionale che saprà guidare l’azienda in questo nuovo ed affascinante percorso”.

“Banzai ha completato la ridefinizione del perimetro e inizia oggi un percorso di forte crescita, per posizionare ePRICE come piattaforma leader nel mercato Tech & Appliance, nel segmento dei grandi elettrodomestici ma anche nei servizi per le Smart Family – dice Pietro Scott Jovane, ad di Banzai –. Investiamo circa 40 milioni di euro nei prossimi 5 anni in tecnologia per accelerare lo sviluppo di ePRICE. Ampliamo ulteriormente il Marketplace, sino ad arrivare a oltre il 30% del GMV al 2021 e più che raddoppiamo la nostra rete di 400 installatori. Questo ci consentirà di raggiungere i circa 19 milioni di italiani che già comprano online, ma anche i circa 7 milioni che compreranno per la prima volta online nei prossimi anni. Questo piano ci consente di accelerare la crescita di GMV e ricavi, per raggiungere un EBITDA tra il 4 e il 6%, con generazione di cassa a partire dal 2019. La solida dotazione di cassa – 50-55 milioni di euro a fine 2016 – ci lascia infine l’opzione di accelerare ulteriormente l’esecuzione del piano, con acquisizioni mirate”.

Il consiglio di Banzai ha approvato le linee guida del nuovo piano strategico di ePRICE, che si basa su un forte sviluppo organico nelle vendite di elettrodomestici, sulla forte crescita del marketplace e sull’apertura della propria piattaforma a nuovi servizi diretti ai consumatori italiani e alle loro famiglie. Il piano strategico 2017-2021 prevede di aumentare la propria market share sul mercato del Tech& Appliance dal 15% fino al 21% nei prossimi 5 anni, grazie allo sviluppo di 4 direzioni strategiche, in parte già indicate in sede di IPO (e in parte già implementate): Leadership sulla vendita di Elettrodomestici in logica 1st party, rafforzamento e saturazione della rete di Pick&Pay; espansione del 3P Marketplace con l’obiettivo di superare il 30% del GMV al 2021; graduale crescita di ePRICE come piattaforma di Servizi a completamento della offerta di prodotti Tech&Appliance, posizionandosi sin d’ora come leader per la Smart Home, ma anche come piattaforma per servizi di manutenzione e riparazione facendo leva sulla rete esistente di installatori.

Il raggiungimento dei quattro obiettivi strategici sarà reso possibile da un piano di investimenti di circa 40 milioni di euro cumulati, a supporto della piattaforma tecnologica e ad un investimento di 10 milioni di euro in comunicazione sul brand. L’investimento, partito già da settembre con la campagna tv ‘ePRICE ti serve’, ha portato un incremento medio del 25% di traffico sul sito e un raddoppio delle visite da mobile.