Pubblicità Progresso lancia a Milano il Festival della Comunicazione Sociale

9 novembre 2016

Alberto Contri

di Andrea Crocioni


Novembre a Milano sarà il mese della comunicazione sociale. Dopo aver ospitato 11 Conferenze Internazionali, il capoluogo lombardo diventa la sede del primo Festival della Comunicazione Sociale promosso da Pubblicità Progresso con il proposito di portare l’attenzione sulla sostenibilità e sul ruolo della comunicazione per coinvolgere i cittadini. Presentata ieri presso la Casa dei Diritti, l’iniziativa prevede 20 appuntamenti tra eventi, mostre, convegni e seminari tematici, che si svolgeranno in 10 location e vedranno la partecipazione di oltre 50 relatori.

Il Festival, che ha ricevuto la targa del Presidente della Repubblica, il patrocinio di Regione Lombardia e Comune di Milano, ha avuto un’anteprima lo scorso due novembre con l’evento #Pubblivorisociali, una proiezione di 150 delle più interessanti campagne sociali di tutto il mondo introdotte dal critico tv Aldo Grasso. L’appuntamento verrà replicato il 15 novembre alle 17 all’Auditorium 6 dello IULM con l’introduzione di Gianni Canova.

“Con questo Festival – ha spiegato il presidente della Fondazione Pubblicità Progresso, Alberto Contri – vogliamo coinvolgere onlus, istituzioni, studenti, ma anche comuni cittadini. Proprio nel campo della comunicazione sociale c’è una necessità di elevare la qualità delle campagne. Ne ha bisogno il terzo settore, ma soprattuto la Pubblica Amministrazione, per la quale abbiamo anche provato a proporci come advisor tecnico, una proposta caduta nel vuoto”.

E ha proseguito: “La campagna di Pubblicità Progresso 2016-2017 è dedicata al tema dello sviluppo sostenibile in un contesto di crescita felice. Ecco perché gli obiettivi che il Festival si pone sono molto articolati: vorremmo favorire la conoscenza dei diversi linguaggi, migliorare il dialogo tra generazioni e valorizzare la multidisciplinarietà. Oltre naturalmente far comprendere a un vasto pubblico il ruolo della comunicazione sociale quale strumento per la promozione di una nuova cultura della sostenibilità”.

La partecipazione agli eventi del Festival della Comunicazione Sociale è gratuita ma è necessaria l’iscrizione. Il programma completo è disponibile su pubblicitaprogresso.org.