A Lorenzo Suraci (Rtl 102.5) la concessione nazionale di Radio Padania

20 ottobre 2016

Lorenzo Suraci

Lorenzo Suraci, patron di Rtl 102.5, ha acquisito la concessione nazionale e gran parte degli impianti di Radio Padania.

La notizia, riportata ieri dal quotidiano Italia Oggi, è stata confermata dall’emittente di Cologno Monzese e da fonti della Lega Nord. Il segretario Matteo Salvini ha, infatti, dato il via libera alla cessione della concessione nazionale, ridimensionando così Radio Padania per farla diventare “un’emittente locale priva di contributi pubblici e di partito”.

Secondo Italia Oggi, l’operazione avrebbe un valore di 2,1 milioni di euro anche se fonti leghiste parlano di somme “decisamente inferiori”.

Come svela il quotidiano diretto da Pierluigi Magnaschi, Suraci, a capo del gruppo radiofonico che comprende anche Radio Zeta l’italiana, per “poter concludere l’operazione ha creato la Acrc – Associazione Culturale Radiofonica Comunitaria, dal momento che Radio Padania non poteva vendere le sue frequenze a una radio commerciale”.

Resta ora da capire che cosa farà Suraci delle frequenze ex leghiste: se usarle per rafforzare le frequenze di Radio Zeta l’italiana oppure procedere alla creazione di una nuova radio comunitaria nazionale, per la quale è previsto un tetto di affollamento pubblicitario del 10% anziché del 20%.