Diesel sceglie Anomaly Amsterdam come nuova agenzia creativa globale

13 ottobre 2016

Sei anni dopo la pluripremiata campagna ‘Be Stupid’, Diesel e Anomaly tornano a lavorare insieme. Il brand italiano, fondato da Renzo Rosso, ha infatti scelto Anomaly Amsterdam come sua agenzia globale.

La nuova creatività debutterà il prossimo febbraio per il lancio della collezione primavera/estate, che sarà sostenuto da una campagna integrata declinata in tv, stampa e piattaforme digitali.

“Il successo di Diesel si basa sulla sua capacità di reinventarsi per rimanere rilevante e convincente, senza rimanere ancorato al suo bel passato”, ha spiegato Nicola Formichetti, direttore artistico del marchio oggi di proprietà di OTB Group (Diesel, Maison Margiela, Marni e Viktor&Rolf).

“In un passato non molto lontano – quando la gente faceva ancora acquisti nei negozi, i telefoni non erano smart e lo shock era l’eccezione, non la regola – era molto più facile per i brand emergere”, ha commentato Amanda Fève, chief strategist e partner di Anomaly Amsterdam.

“Insieme abbiamo sviluppato una strategia di marketing che traduce per il mondo di oggi il costante appetito di Diesel per il coraggio e la provocazione”.

Negli ultimi anni, il marchio italiano ha lavorato con diverse agenzie creative, tra cui J.Walter Thompson, SuperHoeroes, Fred & Farid Shanghai, Crispin Porter & Bogusky e We Are Social.