Rai1, l’arte va in scena per il grande pubblico con ‘Roberto Bolle – La Mia Danza Libera’

6 ottobre 2016

Andrea Fabiano

di Serena Poerio


Dai più importanti teatri del mondo al piccolo schermo il sabato in prima serata. Va in scena l’8 ottobre, subito dopo il TG1, sulla rete ammiraglia Rai un evento di arte e spettacolo, con protagonista il ballerino e artista di fama internazionale Roberto Bolle. Lo show, dal titolo Roberto Bolle – La Mia Danza Libera è un viaggio attraverso il talento dell’Étoile ambientato nell’inedita location del Teatro Franco Parenti di Milano.

“Iniziare un progetto come questo significava affrontare una sfida, proponendo un nuovo linguaggio televisivo – ha dichiarato l’autore Giampiero Solari -. La danza è diventata occasione di racconto e descrizione, tramite anche l’incontro con altri personaggi”.

A far parte del ‘cast’ ci sono diversi ospiti, appartenenti ad altri ambienti quali il cinema, la musica e il teatro, tra questi Asaf Avidan, Stefano Bollani, Lorenzo Cherubini, Paola Cortellesi, Elio, Virginia Raffaele e Micaela Ramazzotti.

A Luisa Ranieri, invece, il compito di accompagnare il viaggio di Roberto Bolle nella sua danza, mentre Francesco Pannofino gioca il ruolo del ‘doppio’ tenendo le fila di vari momenti della serata.

“Molto felice di questo progetto” si è definito il dg Rai Antonio Campo Dall’Orto, intervenuto ieri telefonicamente durante la conferenza di presentazione dello spettacolo: “Per ciascuno di noi ci sono giorni che danno significato a quello che facciamo, questo è uno di quei giorni. È un’iniziativa che contiene un significato profondo per i valori che porta. Ringrazio Roberto Bolle per aver accettato la sfida di condurre la sua arte nel contesto di Rai1. Abbiamo il compito di portare l’eccellenza all’interno della cultura popolare tenendone sempre alta la qualità. Sono molto orgoglioso che la nuova Rai abbia questa forma, proprio perché penso che i valori di qualità, cultura ed eccellenza debbano far parte del servizio pubblico”.

Roberto Bolle e Paola Cortellesi

Roberto Bolle e Paola Cortellesi

“Ho avuto l’opportunità di portare la grande danza al grande pubblico del sabato sera di Rai1. Questo è il mio sogno da sempre – ha affermato l’artista Roberto Bolle -. E’ una serata pensata per avvicinare ed emozionare il grande pubblico alla danza. Spero che uno spettacolo come questo riesca a coinvolgere e far innamorare di quest’arte”.

“Abbiamo voluto aprire l’autunno Rai con una serie di eventi, questo è il quinto, per avere la possibilità di parlare con pubblici diversi – ha dichiarato a Today Pubblicità Italia a margine della presentazione Andrea Fabiano, direttore di Rai1 -. Sul fronte dello spettacolo stiamo facendo una serie di operazioni per ampliare la gamma della nostra offerta. Questo è uno degli appuntamenti più importanti della stagione, top di gamma”.

In arrivo nelle prossime settimane ci sono nuovi prodotti seriali di intrattenimento, tra cui Dieci cose con Flavio Insinna on air dal 15 ottobre e a dicembre The Big Music Quiz con Amadeus. A ottobre andrà in onda una serata show con Bollani (presente tra l’altro nello spettacolo di Roberto Bolle – La mia danza Libera).

“Oltre all’intrattenimento altri pilastri dell’ammiraglia Rai sono l’informazione, a breve anche con le presidenziali americane, e la fiction, con la novità Medici e La mafia uccide solo d’estate” ha continuato il manager, che in riferimento all’obiettivo di ascolto per l’evento di Bolle ha detto: “Sono fiducioso, confido che avremo una positiva sorpresa”.

Sul fronte digital, su cui Fabiano ha affermato: “siamo uniti per mettere in campo i contenuti sul web e sui social”, Antonella Di Lazzaro, responsabile social media Rai ha dichiarato: “Stiamo facendo un percorso di alfabetizzazione digitale. La Rai si propone come una media company, i cui contenuti possono percorrere tante autostrade di distribuzione”.