‘Andiamo a comandare’ con Serviceplan e Granarolo

26 settembre 2016

Il latte è per i veri ossi duri: parola di Granarolo, che ha scelto di lanciare una grande campagna dedicata alla promozione del latte da banco frigo presso un target di giovanissimi. L’intera operazione verte su un’operazione a premi imponente: la ‘Grande Raccolta Punti da Ossi Duri’.

La realizzazione della strategia creativa e dello spot è stata affidata a Serviceplan, che ha basato il concept di campagna sul trasferimento del benefit funzionale del latte a un livello più emozionale ed empatico, facendo leva con un linguaggio moderno e attuale proprio su quei piccoli ‘ossi duri’ che non si fermano né si arrendono mai.

Il ricchissimo catalogo premi legato all’iniziativa segna una svolta importante per l’azienda, che – mettendo in palio skateboard, action-cam, cuffie e altri oggetti di culto tra i più giovani – va incontro con decisione e intraprendenza ai gusti dei ragazzi di oggi, puntando a diventare, come recita il claim di campagna, ‘il latte ufficiale degli Ossi Duri’.

Non sorprende l’irriverente scelta della colonna sonora per lo spot, che è on air da ieri sulle principali reti televisive dedicate ai più piccoli: Serviceplan ha puntato, infatti, sulla hit dell’idolo dei teenager Fabio Rovazzi, ‘Andiamo a comandare’. Un tormentone virale che in pochi mesi ha superato le 70 milioni di visualizzazioni su YouTube ed è riuscito a ottenere un disco d’oro e un doppio disco di platino.

“I bambini di oggi sono molto critici e sensibili nei confronti delle pubblicità che vedono ogni giorno; essere credibili e appealing allo stesso tempo è una sfida che ci ha subito entusiasmati – spiega Oliver Palmer, direttore creativo esecutivo di Serviceplan -. Il risultato è uno spot che parla ai bambini con il loro linguaggio e la loro musica preferita”.

Nicola Pardelli, ad di Serviceplan, conclude: “Siamo orgogliosi di essere al fianco di una grande azienda italiana come Granarolo in un’operazione così cruciale per il loro prodotto più importante”. Cdp: Filmmaster. Casa di Post-produzione: Toboga. Regia: Ivana Smudja.