Mattel, 30 campagne da settembre a Natale. Pianifica Carat

21 settembre 2016

di Laura Buraschi


Nominata a luglio Brand Activation Country Lead Italy per Mattel, Ruth Henriquez illustra a Today Pubblicità Italia le strategie natalizie per l’azienda. Come tutti gli anni, si tratterà di una parte importante per la comunicazione di Mattel Italy, per la quale sarà stanziato un investimento “in linea con lo scorso anno. Grazie ai nostri partner siamo riusciti a ottimizzare il nostro budget per avere un grande media plan”. I partner di comunicazione sono confermati: Hoghart per la creatività e Carat per la strategia media e il planning.

Per quanto riguarda i prodotti al centro della comunicazione, Henriquez racconta: “Per le bambine ci concentreremo su Barbie, in particolare sul nuovo segmento Fantasy e sugli accessori, ma supporteremo anche prodotti per un target più grande, 7-9 anni, con il lancio di DC Super Hero Girls e Monster High. Per i maschietti – prosegue la manager – sono due i segmenti su cui ci focalizzeremo: le iconiche automobili Hot Wheels con le piste e le Action Figures, cavalcando il successo di Batman vs Superman, quindi con referenze classiche di Batman e altri prodotti legati al film”.

Per i più piccoli la comunicazione verterà invece su nuovi prodotti Fisher Price, sul brand Trenino Thomas e sul lancio di una nuova linea per il target prescolare.

“Alcune campagne prenderanno il via già a settembre – sottolinea  Henriquez – anche se il focus principale sarà tra ottobre e dicembre. Nel complesso avremo più di 30 soggetti. Stiamo lavorando molto per ottimizzare i nostri investimenti in modo da essere più precisi nel raggiungere il target mantenendo un alto livello di pressione. Stiamo anche incrementando la comunicazione dei nostri valori di marca verso i genitori, con campagne dedicate agli adulti”. Intanto La scatola dei giocattoli, la piattaforma online di Mattel, in un anno ha raddoppiato il proprio database.

“È un ottimo strumento per comunicare promozioni e notizie ai nostri consumatori – conclude Henriquez -. Per Mattel il digital è un mezzo chiave, quindi continueremo a investire anche in questa direzione”.