Tv2000 e InBlu Radio, i nuovi palinsesti delle emittenti della Cei

20 settembre 2016

Sono stati presentati ieri a Milano i nuovi palinsesti di Tv2000 e InBlu Radio.

Oltre 70 produzioni, 140 film e numerosi nuovi programmi: dallo Spazio alla terza edizione del telegiornale. Due i volti nuovi: Max Laudadio e Michele La Ginestra. Confermate Licia Colò e Arianna Ciampoli. Tv2000 rafforza la propria crescita proponendo nella stagione 2016/2017 un palinsesto di qualità con un’ offerta televisiva competitiva.

Tra le novità ‘Pulci famose’ un programma condotto da Max Laudadio, un ‘mercatino’ dell’usato con glioggetti appartenuti a personaggi famosi e costruito sul desiderio di dare un aiuto concreto a piccole associazioni no profit; ‘Il programma del secolo’, condotto da Michele La Ginestra, che mette a confronto nonni e nipoti.

Tra le nuove proposte anche il programma scientifico ‘C’è spazio’ condotto da Letizia Davoli, prodotto con il patrocinio della Agenzia Spaziale Europea e della Agenzia Spaziale Italiana: immagini straordinarie e inedite di stelle e pianetidescritte in modo chiaro e alla portata di tutti.

L’emittente della Cei amplia inoltre l’informazione con la terza edizione del Tg2000 alle ore 20.30, che siaggiunge alle altre due delle 12 e 18.30, seguito alle 20.45, dalla storica rubrica Tgtg, una rassegnacommentata dei titoli dei principali Tg italiani ed esteri. Tra le nuove proposte anche ‘L’Aldiqua’ programmad’incontri sul magistero di Papa Francesco in seconda serata; ‘Dio li fa a poi li accoppia’, con Licia Colò e suo marito Alessandro Antonino; ‘Terzo piano scala B’ con Arianna Ciampoli nelle vesti della padrona dicasa; ‘Nel mezzo del cammin’ con Franco Nembrini, per rileggere la Divina Commedia e quest’anno il Paradiso e ‘L’avventura di Pinocchio’, dalla vigilia di Natale, ogni settimana, sempre con Nembrini.

Dieci puntate in prima serata per ripercorrere l’avventura del più famoso burattino; ‘Comunicare la misericordia’ di Monica Mondo con Monsignor Dario Viganò, Prefetto della Segreteria per la Comunicazione della SantaSede; ‘Dapprincipio’, programma scientifico-divulgativo sui temi della biologia umana che rimandano aquelli della bioetica; ‘Avanti il prossimo’, il nuovo talk show di Tv2000 che, a partire da novembre, in prima serata, si occuperà di attualità, società, economia e politica.

Il palinsesto di Tv2000 presenta inoltre un pacchetto di 140 film e oltre 70 documentari con i grandi successidi oggi e di ieri: ‘Cantando sotto la pioggia’ (1952) di Stanley Donen e Gene Kelly, ‘Miseria e Nobiltà’ (1954) di Mario Mattoli, ‘Pane amore e…’ (1955) di Dino Risi con Sophia Loren, ‘Siamo uomini o caporali’ (1955) di Camillo Mastrocinque con Totò, ‘Soliti ignoti’ (1958) di Mario Monicelli, ‘Nuovo cinemaparadiso’ (1988) di Giuseppe Tornatore, ‘Il mestiere delle armi’ (2001) di Ermanno Olmi, ‘Io sono Li’ (2011) di Andrea Segre.

Tra i documentari spazio ai temi delle carceri con ‘Rebels’ di Donato Pisani e Aldo Innocenti e ‘Mai diremai’ di Andrea Salvadore, la malattia e il tumore al seno con il docu-musical ‘Kemioamiche’ di Chiara Salvo e l’Africa con ‘Canzoni d’amore oltre il genocidio’ di Giuseppe Carrieri. Tre produzioni quest’ultimepresentate in occasione della 73° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

Grande attenzione alla responsabilità sociale con i docu sulla povertà come ‘Why poverty ?’ e ‘L’Africa vistadai giovani’ e sulla disabilità come ‘If’ di Nicola Abbatangelo.

Tornano i programmi come ‘Bel tempo si spera’, ‘Il mio medico’, ‘Siamo Noi’, ‘Il Diario di PapaFrancesco’, ‘Effetto Notte’, ‘Today’, ‘Attenti a lupo’, ‘Terza Pagina’, ‘Retroscena’, ‘Soul’ e la produzione dicarattere religioso come ‘Il Rosario da Lourdes’, ‘La Santa Messa’, ‘Angelus’, ‘La Coroncina della Misericordia’ e ‘Sulla strada’. Confermati i volti storici, tra questi Lucia Ascione, Monica Di Loreto, Monica Mondo, Gabriella Facondo, Massimiliano Niccoli, Giuseppe Caporaso, Gennaro Ferrara, Andrea Sarubbi, Fabio Falzone e Michele Sciancalepore.

Una maggiore offerta informativa, più musica e programmi d’approfondimento religioso per InBlu Radio, il network delle radio cattoliche italiane. Il nuovo palinsesto, oltre alle edizioni del Giornale Radio a ogni ora (dalle 7 alle 19, da lunedì a venerdì. Il sabato alle 7, 9, 11, 13, 18) prevede un rafforzamento della fascia informativa del mattino, affidando ai giornalisti Chiara Placenti (dal lunedì al venerdì) e Ugo Scali (il sabato) la conduzione di ‘ Buongiorno InBlu’ diverso, fondato sul meccanismo ‘musica e notizie’ con una voce guida giornalistica. In questo modo l’offerta di InBlu sarà più competitiva rispetto ai grandi network. Un’altra novità riguarda il varo di un programma di musica e di storia della musica ‘Storie di note’ condotto da Gianni De Berardinis fra le 18.36 e le 19.30.

Una nuova rubrica sulle bufale del web sarà affidata a Paolo Attivissimo, mentre la rubrica sull’arte sarà nuovamente affidata al professore Flavio Caroli. Tra le nuove proposte anche ‘Atlante’, un settimanale di approfondimento sugli Esteri, ‘Il portone di Bronzo’, programma sui segreti del Vaticano e ‘Radio libera tutti’ l’appuntamento di Daniela Lami con i ragazzi dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù (che affianca quello con i bambini in ‘Tana libera tutti’) un vero e proprio laboratorio su come si fa la radio.

Confermate le rubriche come ‘Lo Sport’, ‘L’economia’, ‘Un libro in tre minuti’ di Piero Dorfles, ‘Un film in tre minuti’ del Prefetto della Segreteria per le Comunicazioni della Santa Sede, mons. Dario Viganò e ‘In tre minuti un’opera lirica’ di Pierachille Dolfini. Tra i programmi storici della cultura e dell’intrattenimento ‘Mattinata InBlu’, ‘Cosa c’è di buono’, ‘Virgolette’, ‘C’è sempre una canzone’, ‘Hungry Hearts’, ‘Playlist InBlu’, ‘Gimme Five’, ‘Cosa succede in città’, ‘InBlu Classica’, ‘A tempo di musica’. Sul fronte dell’informazione tornano ‘Piazza InBlu’, ‘Ecclesia’, ‘Pomeriggio InBlu’, ‘Buona la prima’. Infine tra i programmi religiosi, oltre la messa e l’Angelus, ‘La biblioteca di Gerusalemme’, ‘Pastori, incontri con i vescovi italiani’.