Amica, con il nuovo restyling grafico successo di pubblico e raccolta

20 settembre 2016

A tre anni dall’ultimo restyling, Amica torna a rinnovarsi, puntando sulla qualità del Made in Italy non italiacentrico, unita alla sua visione internazionale. Con un’accurata attenzione al dettaglio, il rinnovamento ha coinvolto tutte le parti del magazine, dal sommario ai titoli, alle didascalie. La grafica è più morbida grazie al forte uso dei bianchi, scaldati dai grandi capolettera e dall’alternanza dei caratteri. Le pagine sono più disegnate e coinvolgenti.

Il risultato è un’estetica libera per valorizzare al massimo il contenuto con i layout essenziali e ariosi caratteristici del giornale. Una grafica che invoglia uno sfoglio lento, per apprezzare i dettagli e appagare la vista, e fa di Amica uno slow magazine da godersi, un invito a leggere con calma, e sfogliare più volte, una rivista che diventa coffee table book.

La copertina rivela l’identità di Amica: la foto, sempre scattata in studio, fa emergere la donna in cui la lettrice si riconosce: una natural woman. Il magazine nasce con un forte focus sulla moda, identitaria e molto precisa, accompagnata dal beauty che – anche graficamente – parla la stessa lingua della moda. Importante la scelta dell’attualità, aperta, a-gender e diversa dai classici magazine femminili.

Ogni articolo è una sperimentazione inedita di ottima scrittura e portfoli esclusivi, in cui si intrecciano generi diversi e autori di fama internazionale, come Peter Cameron e Catherine Dunn. Il mensile, infine, dedica ampio spazio alla nuova generazione di talentuosi fotografi, pubblicando ogni mese un servizio di avanguardia, grande ricerca e sperimentazione.

“I giornali non vogliono e non possono stare fermi – precisa Emanuela Testori che da tre anni guida l’evoluzione del mensile Rcs – abbiamo deciso di dare un nuovo respiro ad Amica: la forma si evolve per esaltare l’identità forte e lo spirito libero che in questi anni hanno contraddistinto noi e le nostre lettrici. Vorremmo che fosse percepibile la maggiore qualità, che risultasse evidente tutta la passione e la meticolosità che la redazione mette nel fare il mensile”.

Amica si conferma il magazine di riferimento per i brand del lusso in tutte le sue declinazioni – commenta Raimondo Zanaboni, direttore generale Advertising & Communication Solutions del Gruppo Rcs -, raggiungendo con efficacia ogni mese oltre 550.000 lettrici donne di target alto, fortemente interessate al mondo della moda e del beauty, arricchendo la propria offerta con spin-off come Amica Kitchen o Amica International”.

L’evoluzione abbraccia infatti tutto il sistema che si sviluppa intorno alla testata: da Amica International, osservatorio internazionale che racconta la moda del futuro, a The Accessory Issue, il luxury book sui must di stagione, all’ultimo nato Amica Kitchen, che affronta con taglio visionario il lifestyle.

Dal cartaceo al web con Amica.it, ai social network, la visione del giornale spazia dalla moda al beauty, dallo sport al food, dalle tendenze agli approfondimenti. Il numero di ottobre di Amica è in edicola da oggi in concomitanza con l’inizio della Milano Fashion Week ed è integralmente dedicato alle tendenze future. Anche amica.it seguirà in diretta le sfilate milanesi e parigine portando le lettrici sulle passerelle, nei back stage e nei luoghi più esclusivi.