Internet Festival 2016, un viaggio nel tempo con ‘Tessuti digitali’

20 settembre 2016

Come eravamo (senza internet), come siamo (con la rete) e come saremo (nel prossimo futuro) è il viaggio nel tempo che terrà unita l’edizione 2016 di Internet Festival dal 6 al 9 ottobre a Pisa. ‘Tessuti digitali’ è il tema comunicativo, scelto come metafora del mondo virtuale e delle regole che lo circondano.

“La Rete come telaio – spiegano gli organizzatori – che intreccia e connette dati, concetti e relazioni è la grande protagonista della nuova edizione”.

Previsti a #IF2016 oltre 200 eventi in vari luoghi della città: quattro giorni di dibattiti, incontri, workshop e laboratori, che si aprono proprio con un evento che ha come protagonista la timeline ‘in base 16’ tra anni ’80, attualità e futuro prossimo venturo.

Tra i partecipanti al dibattito, che avrà intermezzi musicali e live sketching, Lucia Annunziata, Paolo Barberis, Antonella Di Lazzaro Dino Amenduni, Andrea Di Benedetto, Massimo Giacon, Cecilia Laschi, Valerio Pagliarino.

Il 2016 è l’anno della celebrazione dei 30 anni dalla prima connessione italiana a Internet, avvenuta proprio a Pisa grazie ai ricercatori del CNUCE CNR: l’anniversario verrà ripreso durante IF nell’evento ‘30 anni da 30 e lode: come Internet ci ha cambiato la vita e come ce la cambierà ancora’, organizzato da Riccardo Luna. Il programma prevede inoltre: il focus sul Cybersecurity (venerdì 7) che si apre con il convegno ‘Sicurezza e privacy ai tempi dell’Internet delle cose’.

Il 9 ampio spazio al tema dei migranti, con sezioni dedicate a innovazione digitale e solidarietà e alle nuove schiavitù legate al progresso tecnologico e due mostre fotografiche. Riflettori puntati poi sul mondo dello sport e sulle conseguenze che l’avvento di prodotti innovativi ha significato per il settore, in particolare nelle discipline sportive del ciclismo, della pallavolo, della scherma, del tennis e del calcio.

Le trasformazioni del mondo del lavoro alla luce dei progressi della robotica e delle nuove implicazioni etiche saranno al centro della giornata di sabato 8, con una sessione di incontri in cui si parlerà del rapporto tra robot e lavoro, con uno sguardo all’etica della robotica.

Ritornano poi gli appuntamenti dell’area Gaming, con la novità della Kids Game Jam, una maratona per creare un videogioco che aiuti altri bambini in difficoltà (sabato 8); i più recenti progressi in materia di mobilità cittadina e il focus sull’innovazione in ambito alimentare. Per l’area cultura, riflettori puntati sul mondo dei musei e dell’editoria digitale. Tante le novità nello spazio T-Tour, interamente dedicato alle attività educative e divulgative sulla cultura digitale.

Focus anche sull’Agenda digitale con i protagonisti istituzionali nazionali.Internet Festival è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio di Pisa, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza. Il direttore del Festival è Claudio Giua, presidente di Fondazione Sistema Toscana.

L’organizzazione è affidata ad Adriana De Cesare per Fondazione Sistema Toscana. Anna Vaccarelli (IIT-CNR) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e scientifico.