Silhouette si affida a Centoeventi per il lancio di neubau in Italia

19 settembre 2016

di Andrea Crocioni


Lanciato a livello internazionale lo scorso giugno, il brand neubau eyewear si è presentato ieri in Italia con il primo evento ufficiale dedicato al nostro mercato.

Il nuovo marchio del gruppo Silhouette, azienda austriaca fra le prinpali realtà del settore dell’occhialeria, vuole rappresentare un omaggio alla creatività, all’innovazione e allo spirito della generazione dei millennial. Un posizionamento contenuto nel nome ispirato a Neubau, il settimo distretto di Vienna, zona di tendenza della capitale austriaca che qui va a rappresentare l’archetipo di quelle aree creative e piene di entusiasmo che si stanno sviluppando nelle città di tutto il mondo.

“E’ un marchio affascinante, il nuovo bambino della nostra famiglia”, ha esordito Michele Villotti, ceo di Silhouette Italia, nel corso dell’appuntamento milanese dedicato alla presentazione della prima collezione che non a caso si è tenuta in una location di tendenza come il Killer Kiccen.

“Potevamo comprare una licenza, ma noi siamo un’azienda di prodotto – ha proseguito il manager -, da qui l’idea di creare un brand da zero che ci consentisse di esplorare nuovi settori e con uno specifico modo di comunicare  ispirato a quella creatività di avanguardia e cosmopolita che ritroviamo a Neubau, un luogo ben definito, ma  il cui spirito si può ritrovare in tante aree urbane del mondo. La sfida era dar vita a un prodotto nuovo con una storia vera e credibile: pensiamo di esserci riusciti”.

Neubau-logosHa aggiunto la responsabile della comunicazione Floriana Di Cesare: “Neubau è uno stato mentale, lo abbiamo costruito avendo ben chiaro il consumatore al quale volevamo rivolgerci”.

Un posizionamento preciso che ha reso necessario lo sviluppo di un piano di comunicazione specifico e differenziante rispetto ai prodotti targati Silhouette che sono seguiti dall’agenzia  Blink.

“Abbiamo deciso di avere un punto di vista diverso su neubau. Per questo motivo abbiamo fatto una gara e affidato il lancio per il mercato italiano all’agenzia Centoeventi. Questo era necessario per un prodotto che vuole mantenere a livello qualitativo le aspettative garantite dall’esperienza di Silhouette, ma che ha una cifra stilistica che non può essere contenuta all’interno del brand di gruppo”, ha chiarito Villotti.

“Con l’azienda abbiamo avuto modo di costuire un percorso – ha raccontato Dario De Lisi, direttore creativo e partner di Centoeventi -. Siamo partiti dalla mappa dei valori per arrivare a definire un brand caricato di emotività a livello esperienziale. Questo è un prodotto che parla alle persone con uno storytelling molto forte”.

Da qui l’idea di trovare 30 volti di personalità significative di diversi settori – dalla cucina al design, passando per il mondo della comunicazione – in grado di esprimere i valori del marchio.

“La fase di selezione, che è in fase avanzata, ci ha dato modo di costruire storie – ha continuato il creativo -. Nel 2017 (probabilmente in occasione del Mido dove neubau avrà una presenza indipendente rispetto al Gruppo, ndr) questi 30 volti saranno protagonisti di una mostra e le immagini messe in vendita. Il ricavato andrà a sostenere un progetto benefico in linea con lo spirito del brand. Da qui ad allora lavoreremo, utilizzando soprattutto i canali social, gestiti da Twico, nostra agenzia digital, per raccontare l’identità del marchio, con le sue tante sfaccettature”.

Sigmund