Il 23° International GrandPrix Relational Strategies porta in Europa i suoi vincitori

19 settembre 2016

Marco Gualdi

di Laura Buraschi


A partire da questa 23esima edizione per i vincitori dell’International GrandPrix Relational Strategies c’è un’opportunità in più: potranno infatti partecipare agli IMC Awards, premio internazionale nato per individuare le migliori campagne in termini di innovazione ed eccellenza nel settore delle relationship strategies.

Il premio è promosso da Integrated Marketing Communication Council, l’organizzazione che, all’interno di EACA, European Association of Communication Agencies, si occupa di promuovere il settore delle relationship strategies, includendo discipline come la brand activation, gli eventi, le promozioni, il direct marketing, il digital e le P.R. A rappresentare l’Italia nel Council è Marco Gualdi, presidente di Inventa TRO, che spiega: “Per usare una metafora calcistica, chi vince i campionati nazionali negli 8 paesi aderenti partecipa agli IMC Awards, come se fosse la Champions League. Per noi di Assocom e PR Hub è un piacere avere trovato nell’International GrandPrix Relational Strategies un premio che corrisponde esattamente alla categorie previste dagli IMC Awards (vedi notizia). Non solo: soprattutto nei criteri di giudizio ritroviamo in pieno impostazioni di livello europeo”.

Per il premio voluto dal Council di Eaca, le campagne sono valutate online da un panel di circa 50 giurati europei esperti del settore che non possono votare per le campagne del proprio Paese. Ogni giurato valuta mediamente da 20 a 25 campagne secondo 4 parametri: strategia, creatività, esecuzione e risultati, ognuno con lo stesso peso percentuale sul punteggio totale.

Sono premiate le prime tre campagne di ogni categoria con Gold, Silver, Bronze Award a condizione che i vincitori raggiungano un punteggio minimo previsto per l’attribuzione degli Award. Tra tutti i vincitori di categoria viene poi scelto l’ IMC Grand Prix Europeo. Gli IMC Awards si svolgono nel mese di luglio di ogni anno, con un attento processo di selezione e valutazione che termina a settembre.

“La possibilità di accedere agli IMC Awards è molto importante per le agenzie italiane – conclude Gualdi -: ambire alla visibilità a livello europeo è fondamentale, soprattutto per strutture che appartengono a network internazionali”.

Per maggiori informazioni clicca qui