App-Connect protagonista del nuovo spot Polo. Firma stvDDB

14 settembre 2016

È in onda dall’11 settembre su Tv, radio e internet la nuova campagna pubblicitaria della Polo Volkswagen, interamente prodotta in Italia e firmata dall’agenzia stvDDB. Focalizzata sul claim ‘Nella vita ci vuole Polo’, sottolinea come la qualità e l’innovazione dei sistemi a bordo della Polo diventino protagonisti della vita di ogni giorno.

Lo spot affianca in modo surreale e ironico Polo e Polo R WRC, tre volte campione del mondo di rally, partendo dalla premessa che la vettura da corsa testimonia appieno i valori cardine del brand quali qualità, affidabilità, sicurezza e prestazioni. Così, proprio nel bel mezzo di un rally, il co-pilota si comporta proprio co me farebbe l’App-Connect disponibile su Polo: canta per il suo pilota, gli legge i messaggi che riceve sullo
smartphone e gli indica dove si trova il ristorante più vicino, dando vita a una scena divertente. L’adrenalina e la grinta che di norma caratterizzano la comunicazione delle auto sportive si arricchiscono così di un tocco di umanità e di simpatia, e nel finale dello spot lasciano spazio a un ideale passaggio di testimone tra la Polo imbattibile in gara e quella imbattibile in città.
Questo permette di raccontare in modo ironico come l’App-Connect consenta di gestire le app dello smartphone direttamente dal display dell’auto grazie alle tecnologie MirrorLink™, CarPlay™ di Apple e Android Auto™ di Google. È possibile infatti leggere i messaggi, ricercare i punti di interesse e ascoltare le playlist facendo affidamento su un infallibile co-pilota. L’App-Connect è solo uno dei numerosi sistemi di connettività che Volkswagen offre sulle sue vetture.
Data la sua memorabilità, la creatività della campagna televisiva viene ripresa anche con lo spot radio, mantenendo il parallelismo
tra Polo R WRC e Polo. Lo spot è visibile anche sui social, in particolare su Twitter e, dal 20 settembre, su YouTube con l’impattante formato Masthead.

Credits

Agenzia: stvDDB

Executive Creative Director: Aurelio Tortelli

Creative Director: Gabriele Goffredo, Maurizio Tozzini
Copywriter: Ferdinando Guadalupi, Giuseppina Sabbarese
Art Director: Luca Santina
Cdp: Filmmaster
Regia: Thorsten Herken
DOP: Peter Riis
Colonna sonora: Largo Factotum